Come preparare il kefir di latte

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Non avrei mai pensato di dover allestire dei "territori" sui banchi della mia cucina.

Il barattolo di kombucha a fermentazione continua occupa l'estremità orientale dell'isola della cucina, il lievito madre vive tra il lavello e i fornelli e le verdure fermentate occasionalmente (come i crauti) risiedono vicino alla ciotola delle uova che trabocca.

E ora un nuovo membro si aggiunge al club:

KEFIR.

Conosco il kefir da molto tempo, ma ho sempre pensato di avere abbastanza latticini coltivati nella mia vita ( Ovvero lo yogurt, il latticello, la panna acida, il fromage blanc... mi spiego? ), finché non ho capito che il kefir poteva essere la risposta ad un problema che ho da anni ... ma di questo si parlerà tra un minuto...

Che cos'è il kefir?

Il kefir è un'antica bevanda probiotica coltivata, simile a uno yogurt da bere. .

(Io lo pronuncio KEE-FER, ma credo che il modo "corretto" di dirlo sia "Ki-FEER").

Quando ho sentito parlare per la prima volta del kefir, non riuscivo a capire perché avrei dovuto preparare uno yogurt da bere invece di mangiarlo con il cucchiaio. Da allora, però, ho imparato che il kefir è ricco di probiotici (anche più dello yogurt) ed è un prodotto lattiero-caseario di grande qualità.

Da dove viene il kefir?

Nessuno sa come sia nato il kefir o da dove provenga, ma sappiamo che ha avuto origine da qualche parte nelle montagne dell'Asia.

Per qualche motivo, questo aspetto del kefir mi diverte completamente, visto che tutti noi stiamo tracannando questo latte fermentato di origine sconosciuta.

Ehi, sembra che stia funzionando bene, non credete?

In ogni caso, il kefir viene creato da grani di kefir, (Non preoccupatevi, non contengono glutine o grano, ma assomigliano semplicemente a dei grani o a della ricotta, da cui il nome). Questi grani di kefir sono stati originariamente utilizzati per far fermentare il latte nello stomaco di una pecora e trasformarlo in una bevanda con molti benefici per la salute.

Una breve nota sul kefir d'acqua....

Esistono due tipi di kefir: quello d'acqua e quello di latte.

Il kefir d'acqua è una bevanda fermentata a base di acqua, leggermente zuccherata, dal sapore simile al kombucha. .

Il kefir d'acqua è molto simile al kefir di latte, in quanto si può fare in casa con i grani, ma al posto del latte si usano i grani per aggiungere all'acqua zuccherata la frizzantezza dei probiotici.

Se siete privi di latticini, provate a scegliere il kefir d'acqua invece della versione classica a base di latte. Potete acquistare i grani di kefir d'acqua per iniziare proprio qui.

Ho preparato il kefir d'acqua in passato e, in effetti, è il responsabile di una delle esplosioni più epiche avvenute finora nella mia cucina. Avevo un kefir d'acqua ai mirtilli sul bancone che avevo lasciato fermentare troppo a lungo in una calda settimana d'estate. Il coperchio è saltato e il kefir d'acqua ai mirtilli è schizzato su tutte le pareti e il soffitto della mia cucina, facendo sembrare che avessi ucciso qualcuno. Bei tempi.

Tuttavia, quella particolare esplosione è stata colpa mia (e non la norma), quindi non lasciatevi scoraggiare: è roba buona.

Sebbene sia possibile convertire i grani di kefir di latte in grani di kefir d'acqua, si tratta di un processo complicato. Pertanto, se avete voglia di kefir d'acqua, vi consiglio di acquistare solo i grani di kefir d'acqua per mantenere le cose semplici.

Perché il kefir fa bene?

Tutti sanno che lo yogurt fa bene, ma il kefir è ancora meglio: il kefir di latte può infatti contenere fino a 61 ceppi di microrganismi diversi (fonte).

Quando l'anno scorso ho avuto lo streptococco, i rimedi naturali non funzionavano come avrei voluto, così sono andata dal medico per prendere gli antibiotici. Dopo il ciclo di antibiotici, ho capito che dovevo aumentare i miei batteri intestinali, che erano stati danneggiati dall'uso degli antibiotici.

Inizialmente cercavo il kefir acquistato in negozio per rinforzare il mio intestino, ma da allora ho imparato che il kefir acquistato in negozio spesso non è fatto con grani di kefir ma con batteri allevati in laboratorio: fa comunque bene, ma non è potente come il kefir fatto in casa, quindi ancora una volta, La soluzione casalinga finisce per essere l'opzione migliore.

Come utilizzare il kefir di latte?

Cosa fare con questo yogurt che cola?

Bella domanda.

Dovrete reintegrare il kefir ogni 24 ore (per saperne di più sull'alimentazione dei grani di kefir). Ogni volta che lo farete, vi rimarrà il kefir finito (di solito circa 4 tazze), che può essere conservato in frigorifero per diverse settimane.

Inizialmente temevo di ritrovarmi con 87 barattoli di kefir in frigorifero, ma i miei figli lo bevono con la stessa velocità con cui lo preparo (mi piace aggiungere un po' di sciroppo d'acero o di miele* per attenuarne il sapore piccante).

Il kefir è sapido come il latticello, ma ha anche un po' di effervescenza. Ci può volere un po' di tempo per abituarsi, ma ho scoperto che la maggior parte delle persone lo apprezza rapidamente.

Oltre a berlo direttamente, si può usare nei frullati, nei frappé o come sostituto del latticello in molte ricette (come i miei biscotti al latticello).

*Usate il codice "JILL" per ricevere il 15% di sconto sul mio miele grezzo preferito.

Cosa mi ha convinto a scegliere il kefir

Quando ho acquistato il libro L'arte del formaggio naturale di David Asher, non riuscivo a credere ai miei occhi quando ho letto che al posto delle bustine di coltura del formaggio, potete usare il kefir di latte come coltura per quasi tutti i tipi di formaggio che potete fare a casa. .

MENZOGNA.

Guarda anche: Diffusore di oli essenziali fai da te

Pertanto, se riuscite a mantenere in vita il vostro kefir, non dovrete più acquistare pacchetti di colture casearie dal negozio.

(Perché onestamente mi ha sempre infastidito il fatto che per fare il formaggio si debba continuare a comprare bustine di coltura per la produzione di formaggio).

Asher scrive: "Ogni formaggio di questo libro [ e in questo libro ci sono molte ricette a base di formaggio! Il kefir è uno starter universale che contiene batteri mesofili e termofili adattabili alla caseificazione in qualsiasi condizione. I grani di kefir servono anche come fonte di batteri per la stagionatura dei formaggi perché il kefir contiene specie batteriche che si nutrono dei prodotti lasciati dai batteri lattici. La coltura di kefir fornisce successioniI formaggi prodotti con il kefir come starter non sanno di kefir, il loro sapore è simile a quello dei formaggi a latte crudo prodotti tradizionalmente" (fonte).

Questo è rivoluzionario, ve lo dico io.

Perché non ho pensato di chiedermelo prima?! È ovvio che ai tempi la gente non aveva pacchetti di formaggio in polvere...

Le colture mesofile e le colture termofile sono le colture casearie più comuni da tenere a portata di mano. Il kefir, tuttavia, è più vario e può essere utilizzato per quasi tutti i tipi di avventure casearie. Per la maggior parte delle ricette di formaggio fatte in casa, la quantità media di kefir necessaria è di circa 1/4 di tazza, che in realtà non è molto.

Come preparare il kefir di latte

Non crederete mai a quanto sia facile... Se avete mai tenuto un lievito madre, non avrete problemi a preparare il kefir di latte.

NOTA: conservate le colture in aree separate della cucina per evitare contaminazioni incrociate. A me piace somministrare le mie colture alla stessa ora, come parte della mia routine mattutina.

Istruzioni per il kefir:

grani di kefir

1. Procuratevi i grani di kefir: potete farveli dare da un amico che già produce kefir oppure potete acquistarli online. Quando i grani arriveranno per posta, saranno disidratati e avranno l'aspetto di briciole di pane. Per reidratarli, seguite le indicazioni fornite con i grani di kefir (in pratica, aggiungete un po' di latte ogni giorno finché non saranno di nuovo idratati).

2. Una volta che i grani di kefir sono attivi, non resta che prendere il ritmo: mettete i grani in un barattolo da un quarto e riempitelo di latte fresco (io uso latte crudo).

Guarda anche: Ricetta della pasta di pomodoro fatta in casa

3. Mettete il barattolo sul bancone a temperatura ambiente e lasciatelo riposare per 24 ore. Il giorno dopo, il latte sarà addensato.

4. Filtrate i grani di kefir e utilizzate il kefir finito come preferite. Aggiungete nuovamente il latte fresco nel barattolo con i grani di kefir e ripetete.

Sono innamorata di questi coperchi per colini reCAP per il kefir: mi stanno salvando da TANTISSIMI PIATTI.

Note di cucina sul kefir:

  • Ricordate che produrrete 4 tazze di kefir al giorno. Se andate in vacanza, come per la pasta madre (qui i miei consigli per risolvere i problemi della pasta madre), potete conservare i grani di kefir nel latte in frigorifero. Potrebbe essere necessario qualche giorno per riattivarli, ma è davvero così semplice.
  • Il processo di filtrazione è stato molto complicato per me all'inizio -. fino a quando non ho scoperto questo rapido trucco: Quando ho iniziato a cercare di filtrare il mio kefir, ho usato il mio grande colino a rete metallica sopra la ciotola per catturare i grani e raccogliere il kefir finito nella ciotola. Dato che è così denso, dovevo continuamente raschiare la rete con un cucchiaio per mantenere il drenaggio, e poi mi ritrovavo con un sacco di piatti ogni mattina. Da allora, mi sono imbattuta in questo set di coperchi per kefir super pratico di reCAP Mason Jars. I coperchiSi avvita su qualsiasi barattolo e si inseriscono i piccoli inserti per il colaggio, riducendo drasticamente i miei piatti e rendendo il processo di colaggio infinitamente meno fastidioso.

Se desiderate acquistare questi fantastici coperchi e lo fate prima dell'ultimo giorno del mese di luglio 2020, potete risparmiare il 20% su un set di coperchi reCAP per barattoli in muratura utilizzando il codice al momento del check-out. (Bonus: potete anche usare i coperchi come shaker e colini per un milione di altri usi in cucina). Tutto ciò che mi facilita un'attività quotidiana è per me una grande vittoria.

Ecco, sono ufficialmente una fan del kefir e man mano che inizierò a utilizzarlo in altre tecniche di caseificazione, vi terrò aggiornati!

Utilizzate il kefir e quali sono i vostri modi preferiti per aromatizzarlo?

Altri suggerimenti per la cucina Heritage:

  • Il mio corso accelerato di cucina tradizionale vi aiuterà a prendere confidenza con la cucina senza perdere tempo.
  • Cucinare con il sale: storia e consigli per la cucina tradizionale
  • Come macinare la farina
  • Pane a lievitazione naturale facile
  • Come utilizzare un recipiente per la fermentazione
  • Come imbottigliare il Kombucha in casa

Per altre forniture di prodotti casalinghi e caseari preferite, visitate il mio mercantile di fattoria.

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.