Le migliori risorse per informazioni sull'inscatolamento sicuro

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Sembra che io abbia la capacità di far arrabbiare le persone online nei modi più innocenti.

Chiamiamolo un regalo speciale, immagino 😉 .

Sia che si parli di razze di polli da carne, sia che si discuta di diatomee, sia che si dica scherzosamente che ho bandito le saliere dal tavolo della mia cucina ( Alcune persone si sono davvero arrabbiate per questo...). Mi affascina il modo in cui gli argomenti più banali possono trasformarsi in dibattiti animati su Internet.

E l'argomento della sicurezza delle conserve sembra essere al pari della religione e della politica.

Chi l'avrebbe mai detto?

Ma la nonna lo faceva così!

Come ho spiegato nella mia guida definitiva sulla sicurezza delle conserve, il fatto che voi o la vostra prozia Martha abbiate usato per un certo periodo di tempo una tecnica di inscatolamento poco sicura non significa che dobbiate continuare a usare quel particolare metodo.

Guarda anche: 10 migliori ricette di deodoranti per ambienti fatti in casa

Il motivo per cui le raccomandazioni sulle conserve cambiano nel corso degli anni è che man mano che si approfondiscono le ricerche, vengono alla luce nuove scoperte sui batteri, sui tempi di lavorazione e sui livelli di acidità.

L'ho detto una volta e lo ripeto: l'utilizzo di tecniche di inscatolamento approvate e testate è importante, perché Il botulismo non è uno scherzo, amici.

Se siete alle prime armi con il mondo delle conserve, può risultare estremamente confuso cercare di districarsi tra tutti i dibattiti sulle conserve.

Per questo ho voluto raccogliere tutte le mie risorse preferite (e sicure) per le conserve, in modo che non dobbiate mai più avere dubbi nel bel mezzo di un progetto di conserve.

Guarda anche: Come coltivare i broccoli nell'orto autunnale

La risorsa "Vorrei averla avuta quando ho iniziato".

Se siete alle prime armi con le conserve, ho appena rinnovato il mio corso Canning Made Easy ed è pronto per voi! Vi guiderò in ogni fase del processo (la sicurezza è la mia priorità numero uno!), così potrete finalmente imparare a fare le conserve con sicurezza, senza stress. CLICCA QUI per dare un'occhiata al corso e a TUTTI i bonus che lo accompagnano.

Queste sono le informazioni che avrei voluto avere quando ho iniziato a fare conserve: tutte le ricette e le informazioni sulla sicurezza sono state verificate due e tre volte rispetto alle ricette e alle raccomandazioni per le conserve testate e comprovate.

È la cosa migliore di quando venite a casa mia e fate le conserve insieme a me.

Risorse per l'inscatolamento di cui ci si può fidare

Non fraintendetemi, Internet è un luogo incredibile per le informazioni, ma è anche un luogo di pozzo senza fondo di ricette di conserve non sicure E se siete alle prime armi con le conserve, può essere incredibilmente difficile districarsi tra il rumore.

Fortunatamente, ci sono molte risorse affidabili su cui fare affidamento, basta sapere dove cercare. Quando avrete iniziato a preparare le conserve per un po' di tempo, inizierete a trovare ricette sicure anche altrove, ma vi suggerisco di iniziare con questi libri e siti web.

1. USDA - Centro nazionale per la conservazione domestica degli alimenti

Il National Center for Home Food Preservation è probabilmente la migliore risorsa per le conserve, semplicemente perché fa parte del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) e la sicurezza delle conserve è la loro preoccupazione principale.

Il loro sito web è ricco di informazioni su tutti i tipi di conservazione (fermentazione, decapaggio, inscatolamento, disidratazione, ecc.) Offre ricette per l'inscatolamento testate in laboratorio (e approvate), elenchi di pubblicazioni sicure per l'inscatolamento, schede informative sull'inscatolamento e tutte le migliori informazioni scientifiche di cui avrete mai bisogno per l'inscatolamento sicuro. Dispongono inoltre di un Guida completa alle conserve domestiche una risorsa, disponibile sia in versione cartacea che online, che potrebbe esservi particolarmente utile all'inizio della vostra avventura conserviera.

2. Uffici locali di divulgazione

Gli uffici di divulgazione locali (trova qui il tuo ufficio di divulgazione locale) sono eccellenti risorse per le conserve. La maggior parte degli uffici di divulgazione locali sono collegati a università affermate, che lavorano con attenzione all'interno delle linee guida dell'USDA e della scienza per fornire alla comunità informazioni sulle conserve sicure, tra cui corsi sulle conserve, articoli sulle conserve e ricette sicure per le conserve. Gli uffici di divulgazione spessoanche il test del manometro della vostra pentola a pressione è gratuito.

3. Newell (ex Jarden) Company (alias Ball Corporation's Canning Business)

I nomi e le aziende sono passati di mano più volte, ma i loro metodi di inscatolamento sicuri e di alta qualità e le loro risorse rimangono affidabili. L'azienda Newell/Jarden possiede alcuni dei marchi di inscatolamento più popolari: Ball, Bernardin e Kerr.

Utilizzano laboratori in casa e fuori sede per testare tutti i tipi di argomenti legati alle conserve, tra cui: i livelli di pH negli alimenti (per saperne di più sul perché la variazione dei livelli di pH è importante nel mio articolo sulle conserve di pomodoro sicure), la sicurezza delle attrezzature per le conserve, la qualità dei barattoli, le ricette sicure per le conserve e altro ancora.

Due dei libri di conserve più popolari (e sicuri!) di tutti i tempi sono entrambi prodotti dall'azienda.

1. Libro Blu della Palla

Il Libro Blu di Ball è probabilmente il libro più famoso sulle conserve casalinghe. È il mio libro preferito e viene pubblicato dal 1909. È pieno di deliziose ricette di conserve provate e sperimentate, e la mia copia personale del Libro Blu di Ball è logora e piena di schizzi dopo anni di uso intenso.

2. Il libro completo di Ball sulle conserve domestiche

Il libro Ball Complete Book of Home Preserving contiene più di 400 ricette e molti consigli utili per le marmellate a basso contenuto di zucchero, per la sostituzione della frutta e altri suggerimenti che possono aiutarvi a capire come modificare in modo sicuro una ricetta di conserve.

4. Autori pubblicati

Se siete interessati ad ampliare la vostra libreria oltre i libri di conserve Ball, assicuratevi che i libri che scegliete provengano da case editrici affidabili e che, se possibile, contengano una sorta di garanzia che le loro ricette di conserve siano approvate da una buona fonte di conserve (come l'USDA o i laboratori dell'azienda Ball).

Ecco alcune fantastiche fonti pubblicate sulle conserve (ce ne sono molte altre valide!):

1. Rivista Canadian Living

Vivere in Canada è una rivista e una casa editrice canadese che dispone di una cucina/laboratorio di prova in casa dove si diverte a testare nuove ricette di conserve. Segue gli standard USDA (e anche il canadese Bernardin) per la sicurezza delle conserve. Oltre alla rivista, pubblica anche libri di alta qualità sulle conserve, tra cui Guida Bernardin alla conservazione domestica .

2. Mettere il cibo a disposizione , di Ruth Hertzberg, Beatrice Vaughan e Janet Green

Esistono diverse nuove edizioni di questo Mettere il cibo a disposizione libro sulle conserve ed è uno dei più apprezzati fino ad oggi.

3. La gioia del decapaggio e La gioia delle marmellate e delle gelatine , entrambi di Linda Ziedrich

Un'altra autrice famosa per i libri sulle conserve, Linda Ziedrich ha una grande varietà di ricette nel suo libro e tratta anche altri modi per conservare gli alimenti, come la fermentazione, il decapaggio e altro ancora.

4. Guida della contadina alla conservazione del raccolto , di Ann Accetta-Scott

Ann è una blogger casalinga che sa il fatto suo ed è anche molto esigente nel raccomandare solo pratiche di inscatolamento sicure nel suo libro. Guida della contadina alla conservazione del raccolto L'ho conosciuta l'anno scorso alla conferenza degli er's of America e la adoro.

5. Fonti Internet di buona qualità

Ricordate: utilizzate sempre con cautela le fonti Internet per le ricette di conserve. Molte fonti Internet contengono ricette di conserve non sicure che sono state concepite senza tenere conto delle linee guida corrette. Ci sono anche molte fonti Internet che condividono la "ricetta di conserve della nonna" che è un meraviglioso cimelio di famiglia, ma non sempre è sicura per il consumo.

Per capire se una ricetta di conserve su Internet è effettivamente sicura, controllate sempre se nell'articolo e nella ricetta viene citata o citata una fonte autorevole.

Oltre alle mie ricette di conserve su questo sito, ecco alcune fonti internet affidabili per le ricette di conserve:

  • Food in Jars (indicano chiaramente da dove hanno tratto ispirazione per le loro ricette di conserve, che di solito sono i libri di Ball o il loro sito web)
  • Canning Across America è un sito web creato da cuochi, giardinieri e amanti del cibo. Il loro obiettivo è quello di promuovere ricette sicure per le conserve e citano spesso le linee guida dell'USDA per le conserve.
  • Freshpreserving.com è il sito web di Ball e Kerr ed è ricco di ottime ricette di conserve e risorse.

Altri suggerimenti per le conserve:

  • Il mio corso Canning Made Easy vi aiuterà a sentirvi sicuri nelle vostre avventure conserviere.
  • La guida definitiva alla sicurezza delle conserve
  • Come fare le conserve senza attrezzature speciali
  • Come inscatolare i pomodori in modo sicuro a casa

Date un'occhiata al mio mercantile dell'homesteading per altre risorse e prodotti preferiti.

Provate i miei coperchi preferiti per le conserve, per saperne di più sui coperchi FOR JARS: //theprairiehomestead.com/forjars (usate il codice PURPOSE10 per uno sconto del 10%)

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.