Conservazione delle pesche con miele e cannella

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Ci sono due cose che non mi piacciono dell'inscatolamento.

#1- Non mi piace quanto scalda la mia cucina. Ma poiché la costruzione di una cucina estiva non è sulla nostra lista di cose da fare, per il momento non posso fare molto per questo problema.

#2- Molte ricette di conserve prevedono l'uso di una marea di zucchero. ... Per alcune ricette, come la mia gelatina di mele o la mia marmellata di fragole, ho imparato a usare un dolcificante alternativo o una pectina speciale per evitare tazze e tazze di zucchero bianco, ma per molto tempo ho evitato di inscatolare frutta come le pesche o le pere perché davo per scontato che si dovesse usare un sacco di zucchero per fare il lavoro.

Ora... A volte lo zucchero è necessario in una ricetta per garantire la corretta conservazione. Tuttavia, dopo aver fatto qualche ricerca, ho scoperto che per quanto riguarda le pesche non è così. La maggior parte delle persone conserva le pesche o le pere in uno sciroppo di zucchero leggero o pesante, ma questo viene fatto solo a scopo aromatizzante e non ha alcuna influenza sulla sicurezza del processo. In realtà, se si vuole, si possono conservare le pesche in semplice acqua.

Le pesche che aspettavano sul tavolo della mia cucina erano abbastanza dolci, quindi ho optato per uno sciroppo di miele leggermente zuccherato per le mie pesche in scatola.

Se vi è mai capitato che il miele diventasse duro come un sasso nel vostro barattolo (non lo odiate?) potreste trovare questa notizia sconvolgente quanto la mia... Questo particolare miele, il miele di tupelo, viene raccolto da un'azienda di dolce E non si cristallizzerà MAI, né sul bancone, né nell'armadietto, né nelle pesche in scatola. Questo sì che è un miele grezzo straordinario.

Conservazione delle pesche con miele e cannella

Resa= 7 litri

Guarda anche: Come usare la terra diatomacea

Prima di iniziare, date un'occhiata al mio tutorial sulle conserve a bagnomaria!

  • Pesche mature (per ogni vasetto da un quarto di litro ne occorreranno 2 chili - io ne compro sempre più del necessario, perché mi piace ingozzarmi di pesche fresche).
  • 9 tazze di acqua
  • 1 tazza di miele Questo miele grezzo di tupelo è il mio preferito. (link affiliato)
  • 7 bastoncini di cannella

Pesche nude...

1. Sbucciare le pesche. il modo più semplice per farlo è quello di immergerle in acqua bollente per 2 minuti e poi gettarle immediatamente in acqua ghiacciata. Le bucce si staccheranno subito. Molto più facile che usare un coltello e anche meno sprechi.

2. Mentre lavorate le pesche, portate a ebollizione in una casseruola media 9 tazze di acqua e 1 tazza di miele.

Guarda anche: I migliori hamburger fatti in casa

3. Togliete i noccioli alle pesche, quindi dimezzatele o tagliatele in quarti; potete anche tagliarle a fettine, ma a me piace tagliarle a metà perché ci vuole meno tempo.

4. Mettete 1 bastoncino di cannella sul fondo di ogni vasetto sterilizzato.

5. Riempire il vaso con le pesche, mettendole con il nocciolo rivolto verso il basso (se si usano le metà).

6. Riempire il barattolo con la soluzione di acqua e miele calda, lasciando 1/2″ di spazio libero.

7. Regolare i coperchi e lavorare i barattoli da un quarto in un conservificio a bagno d'acqua caldo per 30 minuti .

Note di cucina

  • Per conoscere il resto dei dettagli sul processo di inscatolamento (come stringere correttamente i coperchi e determinare lo spazio di testa), leggete il mio tutorial sulle conserve a bagnomaria.
  • Per un'altra favolosa ricetta di conserve preparate solo con zucchero naturale, vedere come conservare le pere nello sciroppo d'acero.
  • Se non siete in vena di inscatolare, date un'occhiata alla mia ricetta delle pesche arrostite al miele: è un dessert leggero, perfetto per gli ospiti!
  • Ecco come preparare il burro di pesche, se questo è il vostro stile.
  • Oppure preparate un ripieno per la torta di pesche da mettere in freezer e non accendete il forno!
  • Il metodo di sbucciatura che ho menzionato funziona meglio se le pesche sono belle mature, non necessariamente mollicce, ma sicuramente morbide.
  • Se volete, potete usare barattoli da mezzo litro, basta che li facciate lavorare per 20 minuti.
  • Come scritto, questo è un in modo molto leggero Sentitevi liberi di assaggiarlo prima di versarlo nei vasetti e aggiungete altro miele se vi piace più dolce.
  • Se non vi piace la cannella, è sufficiente omettere le stecche per ottenere le pesche al miele.
  • Molti aggiungono succo di limone o acido citrico alle pesche per evitare l'imbrunimento. Io non l'ho fatto e penso che il colore sia buono. Anche se fossero un po' marroni, non mi darebbe fastidio.

Non vedo l'ora di gustarli per tutto l'inverno sulla farina d'avena, sul gelato o semplicemente perché.

Stampa

Conservazione delle pesche con miele e cannella

  • Autore: La prateria
  • Categoria: Inscatolamento

Ingredienti

  • Pesche mature (ne occorreranno 2-3 libbre per vaso da un quarto)
  • 1 tazza di miele
  • 7 bastoncini di cannella
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. Sbucciare le pesche. Il modo più semplice per farlo è immergerle in acqua bollente per 2 minuti e poi immergerle immediatamente in acqua fredda. La buccia verrà via subito. Molto più facile che usare un coltello e anche meno sprechi.
  2. Mentre lavorate le pesche, portate a ebollizione in una casseruola media 9 tazze d'acqua e 1 tazza di miele.
  3. Togliete i noccioli alle pesche, quindi dimezzatele o tagliatele in quarti; potete anche tagliarle a fettine, ma a me piace tagliarle a metà perché ci vuole meno tempo.
  4. Mettete 1 bastoncino di cannella sul fondo di ogni vasetto sterilizzato.
  5. Riempire il barattolo con le pesche, mettendole con il nocciolo rivolto verso il basso (se si usano le mezze)
  6. Riempire il barattolo con la soluzione di acqua e miele calda per il resto della sua lunghezza, lasciando 1/2″ di spazio libero.
  7. Regolare i coperchi e lavorare i barattoli da un quarto in un conservificio a bagno d'acqua calda per 30 minuti.

Nel pieno della stagione delle conserve, date un'occhiata ai miei Sei consigli per una conserva senza stress!

Provate i miei coperchi preferiti per le conserve, per saperne di più sui coperchi FOR JARS: //theprairiehomestead.com/forjars (usate il codice PURPOSE10 per uno sconto del 10%)

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.