Come fare il pangrattato fatto in casa

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Se siete lettori de La prateria da un po' di tempo, ricorderete un post sui Cinque alimenti che non comprerò mai più. Il pangrattato era il primo della lista!

Vedete, una parte importante del cibo vero è imparare a fare i propri prodotti per il pane. (a meno che non siate intolleranti al glutine, ovviamente).

Per la maggior parte delle persone (me compreso) c'è una curva di apprendimento che si accompagna alla padronanza del pane fatto in casa. E questa curva di apprendimento comporta molte pagnotte non lievitate e esperimenti di grano integrale che nemmeno il cane mangia.

Quindi, invece di piangere per il pane secco, quando la vita vi dà una pagnotta piatta, trasformatela in pangrattato! 😉 Questo pangrattato è particolarmente buono se fatto con pane a lievitazione naturale fatto in casa!

Avete mai letto l'etichetta di un barattolo di briciole comprato in negozio? È pazzesco. Non ho idea del perché abbiano bisogno di una lista chilometrica di ingredienti bizzarri per fare una semplice mollica di pane...

Il pangrattato fatto in casa è incredibilmente facile, molto più sano e un modo frugale e senza sprechi per "smaltire" il pane non commestibile.

Detto fatto.

Guarda anche: Come imbottigliare il Kombucha in casa

L'approccio a briciole di pane più rapido ma che richiede un impegno leggermente maggiore

Se avete fretta di avere del pangrattato per una ricetta particolare, utilizzate questo metodo:

Tagliare il pane desiderato a cubetti, da 1″ a 2″ circa.

Distribuire i cubetti in un unico strato su una teglia da forno.

Cuocere in forno a 350 gradi per 10 minuti. Controllare e mescolare.

Se non è sufficientemente asciutto, continuare a cuocere e controllare a intervalli di 10 minuti fino a quando la maggior parte dei cubetti è dura e croccante. Osservare attentamente che non si brucino.

Togliere dal forno e lasciar raffreddare leggermente. Trasferire i cubetti secchi in un robot da cucina e lavorarli fino a ottenere una panatura. (Non fatelo durante il pisolino... è molto rumoroso).

Conservate le briciole finite in frigorifero in un contenitore sigillato. Si conservano a lungo. Usatele per ricette italiane, come impanatura o altro!

L'approccio a briciole di pane per chi è pigro ma richiede più tempo

Se non avete particolare fretta di avere del pangrattato, optate per l'approccio "pigro": lasciate semplicemente che il vostro esperimento di pane fallito (o il pane comprato in negozio che è scaduto) si asciughi completamente.

A volte ciò avviene per caso, quando il sacchetto di pane viene spinto in fondo alla credenza e dimenticato, ma con la maggior parte dei tipi di pane fatto in casa, la muffa di solito subentra prima che si secchi.

Per ovviare a questo problema, spesso lascio il pane grattugiato esposto in frigorifero per circa una settimana. Potete lasciarlo su un piatto o metterlo in un sacchetto ziploc non sigillato. Il frigorifero fa un buon lavoro per rimuovere l'umidità e prevenire la muffa.

Una volta essiccato, tagliatelo a cubetti e con un robot da cucina riducetelo in briciole.

Alcune note:

  • Se il pangrattato finito è ancora un po' troppo umido, stendetelo di nuovo su una teglia da forno, copritelo leggermente con un asciugamano e lasciatelo fuori sul bancone per un paio d'ore. Oppure, rimettetelo nel forno caldo ma spento (se avete usato il primo metodo) e lasciate che il calore residuo elimini il resto dell'umidità.
  • Preparate il vostro pangrattato aromatizzato aggiungendo una varietà di erbe e spezie al robot da cucina. Cospargete di basilico, origano e prezzemolo essiccati per ottenere una miscela italiana, oppure scegliete rosmarino, timo e salvia essiccati per ottenere il vostro pangrattato alle erbe. Siate creativi!

Guarda anche: Ricetta della pasta di pomodoro fatta in casa Stampa

Come fare il pangrattato fatto in casa

Ingredienti

  • Pane secco
  • Miscele di condimenti e spezie facoltative: basilico, origano e prezzemolo essiccati per una miscela italiana, oppure rosmarino, timo e salvia... Sbizzarritevi!
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. Assicuratevi che il pane sia abbastanza asciutto: io lo lascio riposare in frigorifero su un piatto o in un sacchetto di plastica non sigillato per una settimana.
  2. Tagliare il pane a cubetti da 1″ a 2″.
  3. Distribuire i cubetti sulla teglia da forno in un unico strato
  4. Cuocere in forno a 350 gradi per 10 minuti.
  5. Controllare e mescolare.
  6. Se non è sufficientemente asciutto, continuare a cuocere e controllare ogni 10 minuti fino a quando la maggior parte dei cubetti è dura e croccante, evitando però di bruciarli.
  7. Togliere dal forno, lasciare raffreddare leggermente, quindi trasferire in un robot da cucina.
  8. Trasformare i cubetti di pane in pangrattato e, se si desidera, in condimenti.
  9. Conservare il pangrattato in un contenitore sigillato in frigorifero.

Ecco, quindi, che con una facilità pazzesca non c'è più motivo di comprare il pangrattato comprato in negozio!

Ancora un po' di bontà da zero:

  • Come fare l'estratto di vaniglia fatto in casa
  • Come fare il burro di arachidi fatto in casa
  • Come preparare il brodo di manzo fatto in casa nella pentola a fuoco lento
  • Come preparare i fagioli rifritti fatti in casa

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.