Ricetta del concentrato di tè chai

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Quest'anno le voglie sono iniziate prima del solito...

La colpa è della nostra estate più fredda del normale e della neve precoce ( SI', ha nevicato due settimane fa... *facepalm* ), ma ho già voglia di maglioni, fuochi d'artificio e tè chai.

In particolare il chai.

Sono una bevitrice di chai un po' schizzinosa... Le bustine di chai che si possono trovare nella corsia del tè non mi piacciono molto e i concentrati già pronti sono spesso pieni di ingredienti spazzatura... Quindi cosa deve fare un'appassionata di chai?

Farlo lei stessa, naturalmente!

Ho provato diverse ricette di chai prima di modificarle a sufficienza per arrivare a questa. Troverete che è piacevolmente dolce e speziato, ma non eccessivo. Potete assolutamente regolare il livello di dolcificante, quindi sentitevi liberi di adattarlo ai vostri gusti.

È praticamente l'autunno in una tazza. Oh sì...

Come preparare il tè Chai

Resa: circa un quarto di concentrato di chai

Avrete bisogno di:

(i link seguenti sono link affiliati)

  • 6 tazze di acqua
  • 1/3 di tazza di sucanat, o rapadura, o dolcificante naturale a scelta (dove si compra)
  • 2 o 3″ di zenzero fresco, a fette
  • 5 bastoncini di cannella (dove acquistarli)
  • 1 cucchiaino di pepe in grani (dove acquistarlo)
  • 2 baccelli di vaniglia (dove acquistarli)
  • 3 anice stellato (dove si compra)
  • 15 chiodi di garofano (dove acquistarli)
  • 5 pimento (facoltativo) (dove acquistarlo)
  • 2 cucchiaini di semi di cardamomo (dove acquistarli)
  • 5 bustine di tè nero
  • Latte a scelta (vanno bene sia i latti caseari che quelli non caseari - il mio preferito è il latte vaccino intero e crudo)

Istruzioni:

Guarda anche: Uova: da lavare o da non lavare?

In una pentola di medie dimensioni, portare a ebollizione l'acqua e il dolcificante e far bollire fino a quando il dolcificante non si sarà completamente sciolto.

Aggiungere tutte le spezie e continuare a cuocere a fuoco lento per 20 minuti.

Togliere la miscela dal fuoco, aggiungere le bustine di tè e lasciarle in infusione per 10 minuti.

Scolate le spezie e le bustine di tè e conservate il vostro concentrato di chai in frigorifero. (durerà per diverse settimane, ma dubito che resterà in giro così a lungo).

Servire:

Mescolare il concentrato di chai 1:1 con il latte. Scaldare delicatamente in un pentolino fino a raggiungere la temperatura desiderata. Versare nella tazza preferita e gustare con un buon libro.

Guarda anche: Costolette di maiale facili in padella

Note di cucina:

  • Nel mio concentrato di tè chai ho usato il sucanat, uno zucchero di canna non raffinato (dove acquistarlo). Tuttavia, questa ricetta è molto flessibile, quindi sentitevi liberi di giocare con altri ingredienti. Anche il miele può andare bene, anche se suggerirei di iniziare con una quantità minore per evitare di sovrastare la miscela.
  • Se vi piace un chai meno dolce, inizierei con 1/4 di tazza di dolcificante invece di 1/3 di tazza.
  • Adoro usare le spezie intere in questo mix, ma se non riuscite a trovare le versioni intere, in genere è facile sostituire anche le versioni macinate o in polvere. Se non siete sicuri del tasso di conversione, provate a cercare su Google (ad esempio: "tasso di conversione dello zenzero fresco in zenzero in polvere")
  • Per risparmiare il passaggio di filtrare le spezie, potete metterle in un sacchetto di mussola e lasciarle cuocere a fuoco lento.
  • Se vi sentite particolarmente decadenti, provate ad aggiungere un po' di panna o di metà del latte al posto del latte. Ohhhh ragazzi...
  • Se manca uno di questi ingredienti, non c'è problema: questa ricetta si presta bene a modifiche e aggiustamenti.
  • Sì, lo so che le "stecche di cannella" nelle foto non sono cannella vera e propria, ma ne avevo un bel sacchetto da consumare.
Stampa

Come preparare il concentrato di tè Chai

Ingredienti

  • 6 tazze di acqua
  • 1/3 di tazza di sucanat, o rapadura, o dolcificante naturale a scelta (come questo)
  • 2 - 3 " zenzero fresco, affettato
  • 5 bastoncini di cannella (come questo)
  • 1 cucchiaino di pepe in grani (come questo)
  • 2 baccelli di vaniglia (come questo)
  • 3 anice stellato (come questo)
  • 15 chiodi di garofano (come questo)
  • 5 pimento (facoltativo) (come questo)
  • 2 cucchiaini di semi di cardamomo (come questo)
  • 5 bustine di tè nero
  • Latte a scelta (vanno bene sia i lattiero-caseari che quelli non lattiero-caseari - il mio preferito è il latte vaccino intero e crudo)
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. In una pentola di medie dimensioni, portare a ebollizione l'acqua e il dolcificante e far bollire fino a quando il dolcificante non si sarà completamente sciolto.
  2. Aggiungere tutte le spezie e continuare a cuocere a fuoco lento per 20 minuti.
  3. Togliere la miscela dal fuoco, aggiungere le bustine di tè e lasciarle in infusione per 10 minuti.
  4. Scolate le spezie e le bustine di tè e conservate il vostro concentrato di chai in frigorifero (durerà per diverse settimane, ma dubito che si conservi così a lungo).
  5. Per servire: mescolare il concentrato di chai 1:1 con il latte. Scaldare delicatamente in un pentolino fino a raggiungere la temperatura desiderata. Versare nella tazza preferita e gustare. 🙂

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.