Ricetta del pancake di sfoglia alle mele

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Non voglio mentire,

Le mattine qui nella nostra fattoria non sono esattamente tranquille...

Un giorno le cose si sistemeranno e potrò sedermi sulla veranda coperta con la tazza di caffè in mano, sorseggiando lentamente mentre guardo le galline beccare in cortile.

QUALCHE GIORNO.

Ma siamo onesti: non ho ancora un portico coperto. (è in costruzione mentre parliamo) e presto avrò tre figli sotto i cinque anni. Sapete cosa significa? Nessuno sorseggerà lentamente il caffè per un po'.

Quando si tratta di fare colazione, è tutto molto semplice e veloce. Facciamo molti fiocchi d'avena, frullati verdi, a volte uova strapazzate e qualsiasi altra cosa riesca a mettere insieme mentre il mio famelico bambino di due anni si aggrappa alla mia gamba minacciando una crisi precolazione. (È un orso quando ha fame...)

Per questo motivo, adoro cose come le frittelle di pasta sfoglia (dette anche frittelle tedesche), che possono essere messe insieme nel bel mezzo del caos, ma hanno comunque il sapore di una preparazione curata.

La spazzolatura dei capelli è generalmente un'attività da svolgere dopo la colazione...

Ho provato questa particolare ricetta di pancake alle mele in una mattina in cui:

a) Il ragazzo della prateria correva fuori con il pannolino e gli stivali da cowboy,

Guarda anche: Pianificare un frutteto per la vostra tenuta di casa

b) La ragazza della prateria correva in cucina per spettegolare ripetutamente sul ragazzo della prateria,

c) Il nuovo cucciolo stava affrontando i gattini in salotto,

d) E il mio piano di lavoro era coperto da tutte le verdure che avevo raccolto dall'orto il giorno precedente, ma che dovevo ancora lavorare, lasciandomi uno spazio di 12″ per preparare la colazione.

Quindi.... se questa ricetta resiste a tutto quel caos, sapete che è buona.

Ricetta del pancake di sfoglia alle mele

  • 4 cucchiai di burro o olio di cocco (ma io preferisco il burro)
  • 4 cucchiai di sucanat/rapadura, divisi ** (mi piace questo)
  • 1 cucchiaino di cannella macinata
  • 2 mele grandi, sbucciate, private del torsolo e tagliate a fettine sottili
  • 3/4 di tazza di latte intero
  • 4 uova
  • 1/2 tazza di farina (Io uso una farina integrale non sbiancata come questa, ma voi potete usare quella che avete)
  • 1/2 cucchiaino di sale marino (io uso questo)
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia (come fare l'estratto di vaniglia)

** Il sucanat o rapadura è un tipo di zucchero di canna granulato non raffinato che uso in tutte le mie preparazioni. Tuttavia, se non lo avete, potete semplicemente sostituirlo con una quantità uguale di normale zucchero di canna.

Preriscaldare il forno a 400 gradi. In una padella di ghisa da 10″, sciogliere il burro e mescolare 1 cucchiaio di sucanant e la cannella.

Cuocete le mele nel burro/zucchero/cannella fino a quando non saranno morbide e sul fondo della padella si sarà formato un delizioso sciroppo marrone chiaro grazie alla deliziosa combinazione di burro e dolcificante.

Distribuire le mele in modo uniforme sulla padella e togliere dal fuoco.

In una ciotola a parte, unite gli altri ingredienti e mescolate accuratamente. Potete farlo con una frusta, un frullatore a immersione, un mixer a mano o un frullatore. Se usate qualcosa di diverso dal frullatore, potreste avere una pastella un po' grumosa, ma a me i grumi non hanno mai creato problemi.

Versate la pastella sulle mele e mettete la padella di ghisa in forno. Cuocete per 15-20 minuti, o fino a quando non saranno gonfie e dorate.

Assicuratevi di radunare i bambini intorno al forno quando tirate fuori il pancake, in modo che possano fare oooh e ahhh per quanto è bello e voi possiate sentirvi Super Mamma (o Papà) per almeno un minuto. Si sgonfierà un minuto o due dopo essere uscito dal forno, ma è piuttosto impressionante in quei primi momenti.

Guarda anche: Ricetta del balsamo per labbra alla menta e miele

Se lo desiderate, servitelo con frutta fresca e/o sciroppo d'acero, ma a noi di solito va bene anche così.

Note di cucina:

  • La versione alle mele di questo pancake non sembra gonfiarsi così tanto come i miei normali pancake gonfiati, ma è comunque bella.
  • Se non avete una padella di ghisa, potete usare qualsiasi tipo di padella resistente al forno che tolleri anche il piano di cottura.
Stampa

Ricetta del pancake di sfoglia alle mele

  • Autore: La prateria
  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 30 minuti
  • Rendimento: 4 porzioni 1 x
  • Categoria: Colazione

Ingredienti

  • 4 cucchiai di burro o di olio di cocco (ma io preferisco il burro)
  • 4 cucchiai di sucanat/rapadura, divisi ** (come questo)
  • 1/2 cucchiaino di cannella macinata
  • 2 mele grandi, sbucciate, private del torsolo e tagliate a fettine sottili
  • 3/4 di tazza di latte intero
  • 3 uova
  • 1/2 tazza di farina (io uso farina integrale non sbiancata, voi potete usare quella che avete)
  • 1/2 cucchiaino di sale (io uso questo)
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. Preriscaldare il forno a 400 gradi. In una padella di ghisa da 10″, sciogliere il burro e mescolare 1 cucchiaio di sucanant e la cannella.
  2. Cuocete le mele nel burro/zucchero/cannella fino a quando non saranno morbide e sul fondo della padella si sarà formato un delizioso sciroppo marrone chiaro grazie alla deliziosa combinazione di burro e dolcificante.
  3. Distribuire le mele in modo uniforme sulla padella e togliere dal fuoco.
  4. In una ciotola a parte, unite gli altri ingredienti e mescolate accuratamente. Potete farlo con una frusta, un frullatore a immersione, un mixer a mano o un frullatore. Se usate qualcosa di diverso dal frullatore, potreste avere una pastella un po' grumosa, ma a me i grumi non hanno mai creato problemi.
  5. Versate la pastella sulle mele e mettete la padella di ghisa in forno. Cuocete per 15-20 minuti, o fino a quando non saranno gonfie e dorate.
  6. Servire con frutta fresca e/o sciroppo d'acero, se lo si desidera.

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.