Devo per forza avere un gallo?

Louis Miller 11-10-2023
Louis Miller

Se siete nuovi all'idea di allevare polli, vi starete chiedendo a cosa serva un gallo, se non a svegliarvi alle 5 del mattino cantando sotto la vostra finestra. *ahem*

La domanda che mi sento rivolgere più spesso da coloro che devono ancora iniziare lo stile di vita dell'allevamento di galline è: "Ho bisogno di un gallo per ottenere le uova?".

La risposta breve?

No, non c'è bisogno di avere un gallo per godersi quelle belle uova fatte in casa.

Ma ci sono un paio di altri motivi per cui potreste prendere in considerazione l'idea di tenere un gallo in casa, sempre che riusciate a sopportare le sveglie mattutine, cioè...

5 motivi per avere un gallo

1. Un gallo completa l'ordine naturale di un gregge

Mi sforzo di gestire il mio gregge nel modo più naturale possibile e, per me, questo include l'allevamento di un gallo. Anche se un gruppo di galline può ancora farcela senza un gallo, mi piace la dinamica che un gallo apporta alla nostra aia. L'allevamento di un gallo non è l'unico modo per allevare un gregge più naturale. Potete trovare altri modi per allevare un gregge più naturale nel mio Ebook naturale.

2. I galli aiutano a proteggere le galline

Il gallo funge da sistema di allarme per il resto del gregge: il suo compito è quello di avvisare le galline quando ci sono segni di pericolo. Si mette a sorvegliare il cielo e l'aia alla ricerca di predatori, mentre le galline si aggirano per l'aia. Le nostre femmine sembrano essere diventate molto più coraggiose una volta introdotto il gallo nel gregge. Sono più propense a esplorare l'aia quando sono con il gallo, il che a sua volta dà loro maggiori possibilità di mangiare tutti quegli insetti.

I galli possono anche aiutare ad allontanare i predatori, e il nostro fa un buon lavoro ricordando ai nostri cani di tenersi a distanza. Tuttavia, i galli possono aiutare ad allontanare i predatori, Non affidatevi esclusivamente a un gallo per proteggere i vostri uccelli dai predatori più grandi: per quanto possa essere feroce un gallo arrabbiato, non è comunque all'altezza di un procione o di un coyote. Infatti, l'altro giorno ho visto il nostro grande e fiero gallo essere picchiato dalla nostra oca. (Era così imbarazzato)

3. Fertilizzano le uova.

Sebbene non sia necessario un gallo per ottenere le uova, è necessario un gallo se si vogliono covare i propri pulcini. Proprio come gli esseri umani, le galline femmine producono uova da sole, ma hanno bisogno di un maschio che fecondi l'uovo per creare un pulcino.

Allevare pulcini nati in casa è un altro passo per diventare più sostenibili, non dovrete affidarvi a una fonte esterna per procurarveli. Se avete polli a duplice uso, potete allevare polli nati in casa per la carne. Naturalmente, poi dovrete prepararvi per i pulcini e avere una gallina di cova o una covata (come queste Brooders fai da te).

E ricordate: il fatto che si vedano macchie marroni nelle uova aperte non significa che siano fecondate.

4. Il gallo scova gli spuntini per il gregge

Un altro ruolo del gallo nel gregge è quello di esploratore: si aggira mentre fa la guardia e avvisa il gregge quando si trovano buoni spuntini. Se avete mai osservato un gregge vagare nel cortile, noterete che il gallo trova un verme o una cavalletta e una gallina accorre per liberarlo.

5. Hanno un aspetto classico e semplicemente... cool.

I galli che abbiamo avuto sono stati bellissimi. Colori brillanti, piume lunghe e setose e pettini eleganti. Mi piace come si pavoneggiano nell'aia. E sì, anche il canto è piuttosto bello... Anche se mi riservo il diritto di brontolare quando sono le 5 del mattino.

Guarda anche: Ricetta del biscotto al latticello

4 motivi per non avere un gallo

1. Possono essere cattivi.

Questa è la mia preoccupazione numero uno quando si tratta di galli. Un gallo cattivo può essere molto pericoloso, soprattutto per i bambini piccoli. Personalmente non tollero un uccello aggressivo nella nostra fattoria. Alcuni sostengono che alcune razze tendono ad essere meno aggressive, mentre altri affermano che gli uccelli aggressivi possono essere presenti in tutte le razze. Penso che dipenda semplicemente da questo.

Abbiamo avuto un solo problema con un gallo che diventava irascibile, ed è stato quando avevamo due galli, che ora so essere troppi per il nostro numero di galline. Una volta dato via uno dei ragazzi, l'altro si è calmato e da allora è stato un angelo.

2. Avere un gallo potrebbe essere illegale

Anche se è possibile avere galline nel luogo in cui ci si trova, è possibile che non sia consentito avere un gallo nel proprio gregge. Prima di portare a casa un gallo, è bene informarsi presso il comune o l'associazione dei proprietari di casa in merito a ordinanze, patti e regole diverse. Quindi, è possibile che non sia consentito tenere galli in ogni caso.

Guarda anche: Come fare il burro

3. I galli possono essere rumorosi

Molti immaginano il bel gallo che sorge con il sole e sveglia la fattoria con il classico canto del gallo, ma in realtà non è questa la realtà del possedere un gallo, I galli cantano per molte ragioni e possono farlo a qualsiasi ora del giorno o della notte. Questo può essere un problema se avete il sonno leggero o se avete dei vicini che molto probabilmente non apprezzerebbero il rumore.

4. Possono picchiare le galline.

Il processo di accoppiamento di una gallina può essere un po'... violento: se avete troppi galli rispetto al numero di galline del vostro gregge, potreste ritrovarvi con galline prive di piume sul dorso e sulla testa o con lesioni da sperone.

Un modo per evitare che ciò accada è quello di assicurarsi di avere un numero sufficiente di galline per tenere occupato il gallo, in modo che non ne consumi solo due o tre. Si consiglia di avere 8-12 galline per ogni gallo se si vuole che si occupi di tutte le galline, ma se non si è preoccupati che mantenga tutte le uova fecondate, si può avere un gallo per diverse decine di femmine.

Ho trovato affascinante il fatto che Harvey Ussery parli di "galli danzanti" nel suo fantastico libro sull'allevamento dei polli . Dice che di solito i galli eseguono una danza di accoppiamento per una gallina, che di solito si traduce in un'esperienza molto meno violenta, poiché la gallina sembra sapere cosa sta per accadere. Tuttavia, molti dei nostri moderni ceppi di uccelli sono stati allevati con questa caratteristica, il che ha portato ai "galli stupratori". affascinante, eh?

È possibile acquistare selle per galline di lusso per proteggere la schiena delle galline, ma onestamente non è proprio il mio stile. Preferisco tenere gli occhi aperti per un gallo che balla, o almeno assicurarmi di avere abbastanza galline per tenerlo occupato 😉

Avete bisogno di un gallo?

Per avere un gregge di polli è necessario un gallo, anzi, a seconda del luogo in cui si vive, potrebbe anche non essere possibile possederne uno. Prima di aggiungere un gallo al vostro gregge, valutate il motivo per cui potreste volerlo o meno. Ricordate che non è necessario averne uno per avere uova fresche, ma lo è se il vostro progetto è quello di avere pulcini nati in casa.

Avete un gallo nella vostra fattoria?

Maggiori informazioni sull'allevamento dei polli:

  • Risparmiare tempo utilizzando l'energia delle galline sul vostro
  • Ricetta del mangime per polli fatto in casa
  • Devo vaccinare i miei pulcini?
  • Erbe per le cassette di nidificazione delle galline

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.