Come pianificare il giardino autunnale

Louis Miller 04-10-2023
Louis Miller

La maggior parte della gente pensa che una volta finita l'estate, la stagione del giardinaggio sia terminata.

Ma sapevate che esiste tutto un altro mondo di possibilità per il giardinaggio? Possibilità che possono aiutare ad aumentare il raccolto e persino a migliorare passivamente il terreno.

Sì, sto parlando del giardinaggio autunnale. In passato ho parlato un po' del giardinaggio autunnale elencando 21 verdure che potete piantare in un giardino autunnale. Tuttavia, quell'articolo non è entrato nei dettagli sulla pianificazione di un giardino autunnale o sul perché dovreste avere un giardino autunnale in primo luogo.

Sentirei la gente parlare di giardinaggio autunnale e tutto ciò che potrei pensare è quanto sia breve la nostra stagione di crescita qui nel Wyoming e come non abbia senso nemmeno tentare un giardino autunnale.

Ricordo di aver pensato: "Come posso piantare i semi in autunno se poi devo cercare di raccogliere le piante con la neve?" Per fortuna, ora ho una conoscenza molto più approfondita della pianificazione di un orto autunnale. Quindi vi illustrerò alcune delle misure meno conosciute che potete adottare in autunno per influire seriamente sulla produttività del vostro orto.

A proposito, anche se non volete fare un giardino autunnale, ci sono molte cose che potete fare per prolungare il vostro giardino estivo fino alla stagione autunnale: date un'occhiata ai miei consigli su come prolungare la stagione del giardino estivo.

Perché piantare un giardino autunnale?

Per molto tempo non ho capito il potere di allungare le stagioni dell'orto. Ero convinta che l'orto dovesse essere piantato in primavera e raccolto all'inizio dell'autunno. Fine.

Se riuscite a pensare fuori dagli schemi e a fare le cose in modo diverso, il vostro orto casalingo ne risentirà drasticamente. Un orto autunnale può aumentare la quantità di cibo coltivato e migliorare il terreno per avere successo in primavera.

Alcuni staranno pensando: "Jill, l'estate mi prende a calci nel sedere, non sono sicura di voler continuare a coltivare". Ci sono passata anch'io e capisco perfettamente questa sensazione. Non c'è da vergognarsi se si ha la sensazione di aver superato la prova del giardino e di aver bisogno di una pausa.

Ma se pensate di avere un po' di succo a sinistra e sentite che potreste avere più energia da mettere nell'homesteading, il giardinaggio autunnale potrebbe valere il vostro tempo. Le opzioni di verdure autunnali sono un po' più limitate, ma il giardinaggio autunnale ha i suoi vantaggi.

I vantaggi di piantare un giardino autunnale

1) Meno insetti

Il primo vantaggio del giardinaggio autunnale a cui penso sempre è la riduzione degli insetti. Queste piante saranno nel loro massimo splendore dopo il primo gelo. Dipende da dove vivete, ma di solito gli insetti cattivi saranno morti. Le tarme del cavolo e le cose fastidiose che hanno fatto buchi nelle verdure saranno sparite.

2) Meno calore, verdure più felici

La maggior parte degli ortaggi che piantate nell'orto autunnale sono mille volte più felici quando non sono al caldo. Questo vale soprattutto se vivete in uno stato o in un luogo con estati molto calde. Io sono nel Wyoming e le estati non sono come quelle del sud, ma faccio una fatica tremenda a far crescere gli spinaci senza farli subito schiattare per il caldo. L'orto autunnale è più fresco e molti di questi ortaggi sono più facili da coltivare.Le piante sono molto più felici e non dovrete lottare con piante che vanno continuamente a seme o che si spengono.

3) Il giardinaggio autunnale può essere meno frenetico

Dipende dai vostri impegni, ma a volte l'autunno è meno frenetico dell'estate: fare cose nel vostro giardino autunnale potrebbe sembrare un po' più rilassato e forse un po' più piacevole.

I migliori ortaggi per l'orto autunnale

È meglio evitare le verdure sensibili, come pomodori, cetrioli, zucca e meloni. Evitate le verdure che vedete annerirsi dopo un piccolo passaggio di temperatura. Questi sono i tipi di verdure da conservare per l'orto estivo.

Guarda anche: Oltre 40 modi per conservare i pomodori

C'è tutto un altro regno di verdure grintose, resistenti e dure che dicono "congelate pure, posso farcela". Quando penso alle verdure resistenti al freddo, credo che ci siano 3 categorie che si adattano molto bene all'autunno: la famiglia dei cavoli, le verdure e gli ortaggi a radice.

A proposito, il mio posto preferito per acquistare semi di ortaggi è True Leaf Market. Hanno tonnellate di selezioni fantastiche e sono rimasta impressionata da tutti i semi che ho piantato da loro finora. Hanno anche una comoda area "zona di resistenza" sul lato sinistro quando si seleziona un ortaggio specifico, in modo da poter guardare solo gli ortaggi che crescono nella propria zona di resistenza. Li adoro!

Categorie di ortaggi dell'orto autunnale

1) La famiglia dei cavoli

La famiglia delle brassiche comprende broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli e cavolfiori, tutti resistenti al freddo e ottimi da aggiungere quando si pianifica l'orto autunnale. Bonus: alcuni di questi prodotti sono ancora più buoni dopo qualche gelata (soprattutto i cavoletti di Bruxelles).

2) Verdi

Spinaci, bietole, senape e lattuga sono facili da coltivare e dovrebbero essere presi in considerazione quando si pianta l'orto autunnale. L'anno scorso ho coltivato il Mache, che è resistente come un chiodo e si è comportato bene con il freddo. Ci sono anche verdure come il cavolo o la rucola che si adattano molto bene al clima freddo e possono sopportare alcune gelate leggere.

La maggior parte di queste piante è molto suscettibile ai parassiti, come nel caso del nostro precedente incidente con il cavolo e le cavallette. Le verdure hanno meno probabilità di avere questi problemi di parassiti in autunno, quindi è molto meno dispendioso in termini di tempo averle in un giardino autunnale, dal momento che non dovete raccogliere tutti gli insetti così tanto.

3) Verdure di radice

In tutta onestà, non faccio molte piante di questa categoria, ma gli ortaggi a radice sono ottimi per un orto autunnale. Gli ortaggi a radice da piantare in autunno includono ravanelli, barbabietole e carote. I ravanelli crescono in modo fulmineo; le barbabietole sono un po' più lente, ma se le raccogliete quando sono piccole, hanno un sapore migliore. Alcuni coltivano il secondo raccolto di carote in autunno. Tutte queste opzioni di ortaggi a radice sono ottime da piantare nel vostro orto autunnale.

Aglio

Una coltura specifica da piantare sempre in autunno è l'aglio. Di solito pianto l'aglio a fine settembre o il primo ottobre per la mia zona. Assicuratevi di piantare l'aglio in base alla zona del vostro giardino. Scoprite la vostra zona del giardino qui e poi imparate quando piantare l'aglio nella vostra zona del giardino nel mio articolo su come coltivare l'aglio.

L'aglio cresce durante l'inverno, quindi si ottiene un po' di crescita, si pacciama e si lascia riposare fino alla primavera. In primavera, l'aglio inizia a spuntare dal terreno, si annaffia e si raccoglie alla fine di giugno o all'inizio di luglio (a seconda della zona del giardino).

Quando pianificate un orto autunnale, assicuratevi di mettere da parte un po' di spazio per l'aglio. Una cosa importante da ricordare è di mettere un segno nel punto in cui si è piantato. In primavera, quando torno in giardino, spesso mi dimentico in quali aiuole si trovano e mi capita di ripensarci.

Ci sono alcune opzioni fantastiche quando si tratta di piantare in autunno, e so che ci sono almeno 21 ortaggi per il vostro orto autunnale, all'interno di queste categorie. Tutti questi ortaggi resistenti al freddo sono quelli su cui vorrete concentrarvi per l'autunno.

Come capire le date di semina autunnale

Il prossimo tassello del puzzle è capire quando iniziare a piantare il vostro orto autunnale. Questa è la parte che coglie molti di sorpresa. Un orto autunnale è un po' un termine improprio perché non si inizia un orto autunnale in autunno, ma in estate.

A luglio non si pensa a piantare i semi, ma a diserbare e a curare il giardino: si è in piena attività di giardinaggio estivo e può essere difficile ricordarsi di iniziare l'orto autunnale.

Per iniziare con successo il giardinaggio autunnale, dovrete tornare al modo di piantare e prepararvi a piantare le vostre colture autunnali entro la metà dell'estate. Alcuni semi possono essere seminati direttamente in giardino, mentre altri devono essere coltivati in casa. Spolverate le luci di coltivazione, pulite gli scaffali e preparatevi a far nascere nuove piantine.

Ulteriori aiuti per la semina:

  • Ascoltate il mio episodio del podcast Seed Starting (in cui ho parlato dell'avvio dei semi in cantina)
  • Semplice sistema di semina fai-da-te
  • Guida alla semina
  • Consigli per la semina (video)

Trovare l'appuntamento con il gelo

Conoscete già la data dell'ultima gelata per la primavera, ora dovete trovare la data della prima gelata per l'autunno. La mia data della prima gelata è in media intorno al 15 settembre, e tutto ciò che supera questa data nel giardino è nella zona a rischio di gelate e persino di bufere.

Avvio delle piantine autunnali - 12 settimane prima del gelo

Determinare la data di semina è piuttosto semplice ora che si conosce la data del primo gelo. Individuate la data del primo gelo e contate all'indietro di circa 12 settimane; la data in cui arrivate dovrebbe essere quella in cui iniziate le piantine al chiuso.

12 settimane prima della data del primo gelo mi portano alla fine di giugno. La semina del mio giardino principale viene effettuata entro il 1° giugno, quindi la semina autunnale arriva molto presto per la mia breve stagione. Una volta che il mio giardino principale è stato piantato, ho solo un mese prima di dover tornare in modalità semina.

Guarda anche: Devo per forza avere un gallo?

In questo periodo ho bisogno di avviare tutti i cavoli, che tendono a germogliare meglio quando non fa caldo, compresi cavoli, broccoli e cavolfiori, se avete intenzione di coltivare qualche membro della famiglia dei cavoli, questo è il momento di piantare in casa.

Potreste anche iniziare a coltivare le bietole o alcune verdure all'interno, ma secondo la mia esperienza, è più facile che vengano piantate direttamente nell'orto.

Trapianto di piantine autunnali - 10 settimane prima del gelo

10 settimane, circa 2 settimane dopo aver avviato i semi al chiuso, è necessario trapiantarli in giardino. Il vostro giardino estivo dovrebbe essere in piena attività, quindi tutto ciò di cui avete bisogno è un'aiuola pulita e ben protetta. Queste piccole piante avranno bisogno di un po' di protezione in più sia dalle intemperie che da eventuali parassiti che il vostro giardino principale sta attirando.

A 10 settimane dalla prima gelata, potete anche seminare direttamente nell'orto alcuni degli altri ortaggi: questo è il momento di piantare la lattuga e anche le verdure a radice, come carote, barbabietole e ravanelli.

Si tratta di colture a maturazione rapida che potete seminare ripetutamente dalla metà di luglio all'inizio di agosto. Di solito continuo a piantare alcune cose resistenti come spinaci, mache e qualche altro pezzetto di lattuga. Ecco un elenco di verdure a crescita rapida che potete aggiungere al vostro orto per tutta l'estate e l'inizio dell'autunno.

Si vuole fare in modo che le piante abbiano un buon inizio e un tempo sufficiente per crescere e germogliare. A questo punto, si sta entrando nel periodo in cui le piante devono essere un po' più forti. Se ritenete che le vostre piantine siano ancora vulnerabili, potreste coprirle con della plastica, una copertura a file o un tunnel basso.

Un orto autunnale inizia in estate, ma i benefici si raccolgono durante tutto l'autunno. Iniziare presto permette alle piante di avere la giusta temperatura del terreno per germogliare. Se provate a mettere i semi nell'orto in ottobre, potreste ottenere un po' di germinazione, ma potrebbe essere una questione di tocco e fuga.

Il vostro giardino autunnale avrà bisogno di una partenza forte in estate e poi, in autunno, si tratterà di curare le piante e di mantenerle in vita durante le gelate. Non cresceranno più attivamente, ma si limiteranno a stare nell'orto in attesa di essere raccolte. È utile coprire le piante con qualcosa, perché continueranno a crescere se il terreno è abbastanza caldo. Date un'occhiata al mio articolo su come prolungare ilLa stagione del giardinaggio offre una serie di idee (da quelle più economiche a quelle più costose) per aiutare le piante del vostro giardino autunnale a continuare a crescere.

Le colture di copertura: un'alternativa/compagno per l'orto autunnale

L'alternativa, o a volte la compagna del giardinaggio autunnale, può essere rappresentata dalle colture di copertura. Parker di True Leaf Market ha tenuto un corso accelerato sulle colture di copertura a Episodio 26 sul Podcast Old Fashioned on Purpose, che ha chiarito molte delle mie perplessità.

Che cos'è una coltura di copertura?

Una coltura di copertura è semplicemente una massa di piante che viene piantata per coprire il terreno dell'orto durante l'autunno, l'inverno e l'inizio della primavera. Esistono diversi tipi di colture di copertura che si possono scegliere, alcune funzionano meglio di altre a seconda della posizione geografica.

Perché piantare una coltura di copertura?

La natura odia il terreno nudo, e quando il terreno è scoperto si verifica un'erosione delle sostanze nutritive e una cattiva salute del suolo. Queste colture di copertura mantengono il terreno dell'orto coperto durante i mesi di dormienza, ma rimettono anche nel terreno alcune cose straordinarie. Le colture di copertura possono aiutare le sostanze nutritive del suolo a proteggersi dalle intemperie, a reintrodurre l'azoto nel terreno e a sopprimere le erbe infestanti.

Le colture di copertura come compagna/alternativa

Se una parte del vostro giardino è stata coltivata con ortaggi autunnali, ma ci sono ancora aree non utilizzate, potete piantare delle colture di copertura nelle aree non utilizzate, per accompagnare gli ortaggi autunnali.

Le colture di copertura sono anche un'ottima opzione se non avete voglia di coltivare ortaggi in autunno e vi siete stufati e avete bisogno di una pausa. Se volete assicurarvi che il vostro orto sia sano e protetto durante l'inverno, potete farlo utilizzando la pacciamatura o piantando colture di copertura.

La più grande obiezione che ho avuto per anni nei confronti delle colture di copertura è stata quella di pensare che dovessero essere piantate in estate. Credevo di dover piantare le colture di copertura a luglio per ottenere una buona crescita per farle funzionare. A luglio l'orto è in piena attività e non avevo intenzione di strappare una coltura per metterci una coltura di copertura.

Nell'intervista con Parker di True Leaf Market (in questo episodio del podcast), ha spiegato che non è così che funziona. Potete aspettare a piantare le colture di copertura dopo che tutto è stato raccolto, e l'unico trucco è assicurarsi che vengano piantate prima delle prime gelate.

L'anno scorso (2020) ho deciso di fare un esperimento e ho piantato la mia prima coltura di copertura. Ho scelto di piantare la segale invernale in un paio di aiuole che erano molto argillose. La segale invernale è nota per essere un'ottima coltura di copertura per i terreni argillosi, in quanto sviluppa lunghe radici che scendono nel terreno e rompono l'argilla.

Ho comprato i miei semi di segale da True Leaf Market e li ho sparsi a fine settembre o inizio ottobre. Ho innaffiato le aiuole e la segale è cresciuta di circa 5 o 5 centimetri prima di rallentare. Ho letto da qualche parte che in primavera la segale riprenderà da dove si era interrotta e continuerà a crescere.

A seconda delle sue condizioni, si può provare a usarlo come pacciamatura vivente o a reinterrarlo nell'orto. Sono stata molto contenta di vedere come ha funzionato la mia coltura di copertura, perché ora so che deve essere migliore per il terreno rispetto a lasciarlo aperto alle intemperie.

Ho mostrato gli straordinari risultati delle mie colture di copertura di segale in questo video di Instagram, nel caso in cui siate interessati a vedere come è andata. In pratica, in primavera abbiamo usato un trinciaerba per tagliare le altissime colture di copertura di segale nelle nostre aiuole, e ho lasciato le radici al loro posto e ho coltivato i miei pomodori intorno ad esse. I pomodori stanno crescendo molto bene e la segale ha fatto un ottimo lavoro mantenendo le aiuole coperte fino a quando non ne ho avuto bisogno.e di ammendare il terreno.

Le colture di copertura possono essere piantate in qualsiasi tipo di giardino, non necessariamente in letti rialzati come il mio, ma è sufficiente assicurarsi che i semi vengano piantati, annaffiati e che abbiano la possibilità di iniziare prima che faccia troppo freddo. Si tratta di un ottimo metodo passivo per migliorare il terreno, poiché basta sedersi e guardarlo crescere.

Le colture di copertura sono più semplici della creazione di nuovo terriccio o dell'aggiunta di altro compost e a me piace la semplicità!

Conservare i semi: un'ottima opzione per il giardinaggio autunnale

Un'altra fantastica attività autunnale è la conservazione delle sementi, soprattutto perché nell'ultimo anno l'industria delle sementi è stata così volatile.

L'obiettivo della nostra coltivazione in casa è quello di chiudere il cerchio e capire come diventare più sostenibili. Pensiamo sempre a modi per creare opportunità in cui non abbiamo costantemente delle uscite. Le uscite non sono necessariamente negative, ma è interessante vedere quanto possiamo diventare sostenibili. Il risparmio di semi può essere una di queste opportunità per aiutare a chiudere il cerchio.

Mi sono dilettata con la conservazione dei semi, ma nel corso degli anni è passata a metà o in fondo alla mia lista di priorità per l'homesteading. Non perché la conservazione dei semi sia necessariamente difficile, ma a volte è solo un passo in più. La conservazione dei semi potrebbe essere una priorità più alta per voi, ma onestamente, in passato ho scelto di acquistare la maggior parte dei miei semi.

Semi di ortaggi facili da conservare:

Esistono diversi ortaggi da cui è facile salvare i semi, molti dei quali sono oggi piuttosto comuni negli orti domestici.

Gli ortaggi facili da seminare includono:

  • Pomodori
  • Cetrioli
  • Peperoni
  • Zucca
  • Meloni
  • Piselli
  • Fagioli

Per questi ortaggi è sufficiente raccogliere i semi, assicurarsi che siano asciutti, metterli in una busta e conservarli in frigorifero fino all'anno prossimo.

Come salvare i semi: lasciare che i frutti/ortaggi maturino

Il trucco per conservare i semi anche di semplici ortaggi è lasciare che le piante maturino prima di salvare i semi. Credo che molte persone non si rendano conto che è necessario lasciare alcuni frutti o ortaggi sulla pianta.

Prima di poter raccogliere i semi, è necessario lasciarli quasi andare a male o a quello che noi consideriamo tale. Spesso non è possibile mangiare il frutto/verdura, e questo potrebbe non essere l'ideale per chi ha un piccolo raccolto o ha intenzione di mangiare tutto.

I cetrioli ne sono un ottimo esempio: i semi non sono abbastanza maturi per essere conservati quando si raccolgono i cetrioli per il decapaggio o l'affettatura. Dovrete lasciare alcuni cetrioli sulla pianta e lasciare che si gonfino e diventino gialli. Una volta arrivati a questo punto, potrete raccoglierli e salvare i semi.

A volte abbiamo una quantità tale di un certo ortaggio che è giusto lasciarne un po' nell'orto. Con altri ortaggi, come i pomodori, invece, non sono maturati abbastanza prima che il gelo uccida la pianta. Questo significa che state raccogliendo pomodori verdi; un pomodoro verde non vi darà semi che possono essere salvati.

Alcune piante sono piuttosto difficili da salvare, questo è ciò che considererei il livello 5 di coltivazione in casa rispetto al livello 1. Per esempio, le piante della famiglia dei cavoli sono biennali, non otterrete semi il primo anno. Ci vogliono due anni per farlo, quindi avete due opzioni.

Opzione #1: Potete lasciare il cavolo nel terreno durante l'inverno. Se vivete in un clima mite o se vivete in un posto come il mio, il cavolo morirà quando la temperatura sarà inferiore ai 29 gradi Fahrenheit.

Opzione #2: Estraete delicatamente la pianta di cavolo dal terreno per svernarla in un luogo fresco e sicuro, per poi ripiantarla l'anno successivo. Non è una cosa che non sono in grado di fare, quindi comprare una confezione di semi di cavolo non mi preoccupa.

Un libro che è una risorsa fantastica per imparare a conservare i semi è Guida completa alla conservazione dei semi Contiene tutto quello che c'è da sapere sulla conservazione dei semi e ottime immagini a colori di alta qualità. L'autore illustra i metodi più semplici e quelli più complicati per la conservazione dei semi e lo consiglio vivamente.

Il risparmio di semi è un'attività che credo inizierò a praticare di più quest'anno. Fino a questo momento, è stata una di quelle cose che si fanno a poco a poco. Potete decidere cosa funziona nella vostra situazione e se il risparmio di semi fa per voi quest'autunno. Per il momento, non mi dispiace sostenere alcune aziende di semi fantastiche (come True Leaf Market) mentre cerco di capire come funziona.

Quest'anno pianterete un giardino autunnale?

Credo che piantare un giardino autunnale ci dia la possibilità di ampliare ciò che pensiamo sia possibile. Naturalmente non c'è da vergognarsi se si ha bisogno di una pausa alla fine della stagione del giardinaggio, ci sono passata e conosco questa sensazione.

Mentre crescete nella vostra conoscenza dell'homesteading, ricordate che potete fare molto in autunno. Piantare un orto autunnale, fare colture di copertura e risparmiare semi può rendere il vostro orto più produttivo e, si spera, più piacevole. Tenete a mente queste attività di giardinaggio autunnale e fate ciò che funziona meglio per la vostra situazione.

Altri suggerimenti per il giardinaggio:

  • True Leaf Market: un ottimo posto per acquistare i vostri semi di ortaggi!
  • Come prolungare la stagione del giardino
  • 8 modi per preparare il giardino all'inverno
  • 21 ortaggi da piantare nell'orto autunnale
  • Come piantare l'aglio in autunno

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.