Le 10 principali erbe curative da coltivare

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Per la maggior parte di noi, la stagione del giardinaggio e della coltivazione si sta concludendo, ma è ancora possibile programmare per il prossimo anno! Quinn di Reformation Acres condivide oggi le sue migliori idee per coltivare il proprio armadietto dei medicinali.

L'estate è finita, ma il lavoro di un agricoltore non finisce mai?

C'è molto lavoro da fare per prepararsi alle fredde giornate invernali che ci attendono. Lo sentite già?

Io so di esserlo!

Ma c'era da aspettarselo.

Dalle scottature solari alle mani screpolate, alle labbra screpolate, ai muscoli doloranti, alla schiena dolorante, all'edera velenosa, alle punture d'insetto, alle punture d'ape, ai bernoccoli, ai lividi o, peggio ancora, alle ferite, il nostro corpo è sottoposto a un duro lavoro, ma è una vita che tutti amiamo.

Quando abbiamo il privilegio di assaporare il dolce profumo di una mucca mentre il sole del mattino ci colpisce caldo sulla schiena mentre ascoltiamo il fruscio del latte nel secchio, di respirare a pieni polmoni l'odore di muffa della terra proprio quando inizia a piovere mentre si strappano le erbacce nell'orto, o il sapore del primo pomodoro della stagione coltivato in casa, tutto il dolore e la fatica sono così facilmente ricompensati.

Tuttavia, non è divertente essere calpestati dalla mucca mentre la riconducete al pascolo o beccati da una gallina in cova mentre cercate di capire di chi siano quelle uova. Le api non si rendono conto che state cercando di aiutarle controllando gli alveari e avete le punture a dimostrarlo! Poi c'è la scottatura che avete preso in giardino e che rende difficile riposare le vostre stanchezze.ossa quando ci si corica di notte.

Per tutto il duro lavoro che facciamo nel tentativo di coltivare e allevare il miglior cibo possibile per le nostre famiglie, meritiamo di trattarci bene prendendo il controllo della nostra salute e del nostro benessere!

Coltivare le erbe curative in un giardino di erbe medicinali

Qual è il modo migliore per controllare la nostra salute che piantare erbe curative in un giardino di pomate alle erbe? Bonus: questo giardino di pomate aggiunge anche bellezza e colore al vostro paesaggio, pur rimanendo una parte funzionale della vostra casa.

Potrete raccogliere un raccolto che vi farà sentire meglio, incoraggiando al contempo gli impollinatori e l'ultimo pesticida completamente naturale a visitare il vostro giardino.

Il vostro giardino delle salse non gioverà solo a voi... anche le salse hanno il loro posto nell'aia. Potrete preparare creazioni che miglioreranno la qualità della vita degli animali sotto la vostra custodia. (Natural è la mia risorsa preferita per trovare modi per soddisfare in modo naturale le esigenze della nostra fattoria).

Sono impegnata a pianificare il mio Giardino di Salve ed ecco le 10 piante che coltiverò...

La top ten delle erbe curative da coltivare in un orto salvifico

1. Camomilla

La parola stessa "camomilla" è lenitiva e calmante, ed è esattamente ciò che fa per la pelle. Lenisce le irritazioni e le infiammazioni, come scottature solari, scottature da vento e persino eczemi! È cicatrizzante, previene le infezioni della pelle e può essere usata per i crampi muscolari. Questo antinfiammatorio naturale non ha effetti collaterali noti, a meno che non ci sia un'allergia nota.

La camomilla è una pianta a margherita di facile coltivazione che si autosemina per una manutenzione ancora più ridotta. Una giovane pianta di camomilla è facilmente trapiantabile, mentre le piante più vecchie hanno radici profonde che sono difficili da rimuovere. Le piante di camomilla di solito fioriscono il secondo anno dopo la messa a dimora (a meno che non si parta da una pianta matura).

Quando i fiori iniziano a cambiare colore, è bene rimuoverli tagliando verso la parte inferiore del gambo. Quando sono essiccati, i fiori raccolti hanno ancora un fascino e una bellezza d'altri tempi.

2. Calendula

La calendula è rinomata per la sua efficacia nel trattamento delle malattie della pelle.

Che si tratti di un'infezione, di un piccolo taglio, di una bruciatura o di una ferita, di pelle secca, danneggiata o screpolata, di punture di insetti o di eczemi, la calendula antisettica accelera la guarigione.

I composti triterpenoidi [della calendula], come l'acido oleanolico, sembrano inibire una varietà di batteri. I suoi effetti antinfiammatori possono essere il risultato di un composto triterpenoide che agisce come antiossidante, per ridurre i danni causati dai radicali dell'ossigeno nel processo di guarigione" - Guida alle erbe medicinali

Guarda anche: Capra 101: orari di mungitura

La calendula si coltiva facilmente da seme in pieno sole e fiorisce per tutta la stagione, consentendo di raccogliere i fiori per molti mesi. La calendula è nota anche come "calendula in vaso", nome che le è stato attribuito perché è facile da tenere in serre fresche durante i mesi invernali.

Menta piperita

3. Menta piperita

La menta piperita è un'ottima scelta per alleviare il prurito causato da punture d'insetto e edera velenosa. È rinfrescante in caso di irritazioni cutanee, orticaria o eruzioni cutanee.

Acquistate una pianta di menta piperita o prendetene una talea, una talea o una divisione da un amico e guardatela decollare. Fate attenzione, però, perché può invadere il vostro giardino. Affondare un vaso nel terreno e piantare nel vaso potrebbe essere un modo per contenerla. Preferibilmente, dovreste raccogliere le foglie intorno al momento in cui inizia a fiorire. Utilizzatele fresche o fatele seccare in seguito.

4. Comfrey

Nella mia fattoria dei sogni, avrò più comfrey di quanta ne saprò fare: è un'incredibile pianta multiuso! Per il vostro Salve Garden, la sua funzione sarà il risultato delle sue proprietà curative.

In caso di contusioni, stiramenti, distorsioni, dolori alla schiena, muscoli indolenziti e persino fratture, la ricetta dell'unguento di comfrey sarà quella a cui ricorrere. Il nome del genere Comfrey significa in realtà "crescere insieme", in riferimento alla sua capacità di far guarire le ossa rotte. Contiene allantoina e acido rosmarinico: l'allantoina favorisce la crescita e la guarigione dei tessuti, mentre l'acido rosmarinico contribuisce ad alleviare il dolore e le infiammazioni.

La consolida cresce praticamente ovunque e può essere invasiva come la menta piperita. Condividete le divisioni delle radici con i vostri compaesani, ve ne saranno grati!

5. Lavanda

Un'altra soluzione comune per i disturbi della pelle è la lavanda, utile negli impacchi per il dolore o per le ustioni raffreddate. In realtà la lavanda sarebbe un'ottima aggiunta a qualsiasi pomata che si scelga di preparare. Punture di insetti, guarigione della pelle, dolori muscolari, sembra che faccia tutto (e in più ha un profumo delizioso).

L'unico problema della lavanda per me è che la trovo difficile da coltivare. Non so quale sia il mio problema, ma sono determinata a farlo funzionare e a riprovare ogni anno!

6. Issopo

Usato per le contusioni e la guarigione delle ferite, l'issopo è bellissimo e, in più, piace alle api!

L'issopo è una pianta arbustiva con fiori che crescono su spighe alte circa 6 cm. Non è una pianta profumata, ma i suoi fiori sono belli e crescono per tutta l'estate. L'issopo può essere coltivato da seme, le radici possono essere divise in primavera o si possono fare talee di fusto.

Rosmarino

7. Rosmarino

Il rosmarino è un vero e proprio anti-tutto: dai batteri ai funghi, dai parassiti alle infiammazioni! Aiuta a combattere il prurito, migliora la circolazione e l'afflusso di sangue e allevia i dolori muscolari, compresi quelli causati dall'artrite.

Comprate una pianta, perché non è facile da coltivare da seme. Non si adatta bene ai climi più freddi, quindi è un'ottima aggiunta in vaso al vostro giardino. Portate con voi un pezzo d'estate e svernatelo in casa.

8. Arnica

L'arnica è un'erba tossica se consumata (alcune forme diluite sono ancora utilizzate per la guarigione), per questo motivo i suoi fiori dorati sono utilizzati per creare una pomata per uso topico. La pomata all'arnica sarà il vostro balsamo curativo di riferimento in caso di problemi di strappi muscolari, distorsioni, contusioni, gonfiori e dolori, anche artritici. I bellissimi fiori dorati possono essere utilizzati freschi o secchi.

È possibile coltivare le proprie piante da seme o per divisione delle radici, assicurandosi che il terreno sia ben drenato. Sono piante perenni che crescono fino a 1 o 2 piedi di altezza. Ogni pianta sviluppa da 1 a 3 steli contenenti 2 o 3 fiori gialli simili a margherite.

9. Malva di palude

La malva di palude è una bella pianta simile all'agrifoglio e i suoi numerosi usi comprendono le scottature e le infiammazioni. Sia la foglia che la radice sono utilizzate per lenire e ammorbidire la pelle secca o scottata dal sole. La radice è utile per le scottature e per ridurre le infiammazioni.

Se desiderate aggiungere la malva di palude al vostro giardino di pomate, assicuratevi di darle molta acqua. Quando si trova in natura, di solito cresce nelle paludi.

Erba di San Giovanni

10. Erba di San Giovanni

Tenete a portata di mano un po' di pomata all'iperico in caso di scottature. Una parte del pacchetto casa è costituita dal tempo trascorso in cucina. Le scottature possono capitare (per non parlare di quelle solari). L'iperico guarirà le scottature, i lividi, le ferite o le punture d'ape raffreddate.

L'iperico è un arbusto e i fiori gialli vengono infusi in un olio. Ho usato sia l'olio che la pomata per il trattamento delle ustioni e sono stata molto soddisfatta dei risultati. Preparare la propria pomata per le ustioni è così semplice che non ci sono scuse per non averla a portata di mano!

Dove trovare queste erbe curative

Tutte queste erbe possono essere coltivate a partire da semi reperibili online o presso un centro di giardinaggio locale. Il mio punto di riferimento per tutto ciò che riguarda il giardinaggio è il True Leaf Market, che offre un'ampia varietà di semi di erbe, ortaggi e colture di copertura tra cui scegliere. Se iniziare a seminare sembra un po' intimidatorio, potete sempre acquistare piantine o imparare tutto sulla semina leggendo questa Guida alla semina.

Per sapere come avviare i semi, ascoltate questo episodio del Podcast The Old Fashioned on Purpose Come avviare i propri semi.

Guarda anche: 7 cose che ogni giardiniere alle prime armi dovrebbe sapere

Quali erbe curative ci sono nel vostro giardino?

Quando il vostro giardino di erbe curative crescerà bene, sarete in grado di preparare il vostro olio di erbe infuso e di preparare le vostre pomate curative a seconda delle vostre esigenze. Se il raccolto è particolarmente abbondante, potete leggere come raccogliere ed essiccare le erbe o ascoltare l'episodio del podcast Come conservare le erbe fresche per il futuro. In breve tempo potrete curare i vostri dolori e le vostre bruciature da contadini,lividi e problemi della pelle proprio come facevano i vostri bisnonni... direttamente dall'orto!

Avete un giardino dedicato al benessere della vostra fattoria? Quali sono le erbe curative che usate di più?

Altre informazioni sulle erbe:

  • Come conservare le erbe fresche in olio d'oliva
  • Erbe per le cassette di nidificazione delle galline
  • Come fare l'aceto alle erbe
  • Ricetta del sale alle erbe fatto in casa

Reformation Acres è una risorsa di informazioni sull'homesteading e sul giardinaggio e su come sia possibile trasformare un prato medio in una fonte abbondante di cibo sostenibile, biologico e coltivato in casa. Viviamo uno stile di vita agricolo cercando di coltivare o allevare la maggior parte del nostro cibo per la nostra numerosa famiglia e questo include frutta e verdura, latticini e bovini da carne, maiali, polli e molto altro ancora.si unisce a deliziosi prodotti di produzione propria; le ricette locali di stagione vengono condivise sul nostro nuovo sito, Farmstead Cookery.

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.