Ricetta della glassa alla panna montata

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Non sono una persona che ama la cucina sofisticata...

Anche se a volte cerco di fingere.

Quando ho visto per la prima volta un tutorial per la "panna montata stabilizzata", ho pensato che fosse una cosa che interessava solo ai decoratori di torte.

Ma dopo aver capito di cosa si trattava, mi sono emozionata moltissimo.

Perché dovreste imparare a fare la panna montata stabilizzata (anche se non siete decoratori di torte):

La panna è una cosa bellissima, credo che sia l'aspetto che preferisco del fatto di possedere una mucca da latte. Si può usare per fare il formaggio cremoso o per trasformarla in una panna acida deliziosamente saporita. E quando la si monta, diventa una sostanza magica che può essere usata per guarnire bevande, torte, crostate, brownies e altro ancora.

Il problema della vera panna montata?

E' bellissimo subito dopo aver messo sulla torta o sulla crostata, ma se si cerca di conservarlo per molto tempo, finisce per separarsi e diventare liquido. Quindi non funziona bene se si vuole preparare qualcosa in anticipo da portare a una cena o a un picnic. (Anche se è fantastico se si può montare e servire subito).

Naturalmente, questo è il motivo per cui la maggior parte delle persone utilizza il termine " guarnizione montata non lattiero-casearia "E lasciatemelo dire: io adoravo quella roba. Mi esaltavo ogni volta che era in offerta e il mio freezer era sempre pieno di quei cartoni. I miei dessert "speciali" di solito prevedevano una confezione di "whipped topping", una scatola di budino (*shudder*) e una crosta di graham cracker già pronta. Ho fatto molta strada, eh?

Il problema più grande della "panna montata non lattiero-casearia"?

Non è cibo È pieno di grassi idrogenati, di sostanze chimiche, e sembra di mangiare plastica.

Inserire la glassa di panna montata stabilizzata

La panna montata stabilizzata è il meglio di entrambi i mondi.

Guarda anche: 11 modi creativi per utilizzare i vecchi cartoni delle uova

È un alimento al 100% reale e può essere facilmente preparato a casa. In più, permette di glassare una torta o una crostata con una vera crema che non diventa piangente se la si lascia in frigorifero per un giorno o due.

Guarda anche: Ricetta base della pasta fatta in casa

Questa è la mia glassa per torte e cupcake: mi piace molto di più delle glasse troppo dolci e con zucchero a velo che facevo prima...

Alcune note prima di iniziare:

  • Per questa ricetta possono andare bene sia la panna fresca che la panna pastorizzata.
  • Se state lavorando con il latte fresco e non siete sicuri di come far separare la panna dal latte, vi ho pensato io.
  • È possibile realizzare anche varianti aromatizzate della glassa di panna montata. Continuate a scorrere per la mia ricetta al cioccolato.

(questo post contiene link di affiliazione)

Come fare la glassa di panna montata stabilizzata

Ingredienti :

  • 1 tazza di panna pesante raffreddata (va bene sia fresco/crudo che pastorizzato)
  • 3 cucchiaini di sciroppo d'acero* (dove comprare lo sciroppo d'acero)
  • 1/2 cucchiaino di vero estratto di vaniglia (preparate il vostro estratto di vaniglia)
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1/2 cucchiaino di gelatina non aromatizzata (Io uso questa marca)

(Se non volete usare lo sciroppo d'acero, provate con 2 cucchiaini di zucchero a velo biologico o 2 cucchiaini di miele).

Utilizzando una ciotola o una tazza a prova di calore (io uso una piccola ciotola Pyrex), cospargere la gelatina sull'acqua fredda e lasciarla riposare per 3-4 minuti.

In un pentolino, portate a ebollizione una piccola quantità d'acqua e metteteci dentro la ciotola di gelatina. (Una sorta di concetto di doppia caldaia)

Lasciate riposare la tazza nella pentola di acqua bollente per circa 5 minuti, o finché la gelatina non si sarà completamente sciolta nell'acqua.

Togliere la tazza dall'acqua calda e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.

Mentre la gelatina si raffredda, preparare la crema:

Unire la panna, il dolcificante e la vaniglia. Sbattere la miscela di panna fino a quando inizia ad addensarsi (io uso il mio frullatore a immersione preferito). Quando si iniziano a vedere i picchi morbidi che si formano, aggiungere la miscela di gelatina a temperatura ambiente e continuare a sbattere fino a quando la crema diventa molto rigida.

Mi piace vedere che si formano dei piccoli picchi, a quel punto smetto di sbattere. Non sbattete troppo a lungo, altrimenti vi ritroverete con il burro!

Si consiglia di utilizzare subito la crema per glassare la torta o il dolce Altrimenti la gelatina si rapprende e non funziona.

Conservate il dolce finito in frigorifero: dovrebbe durare senza problemi per diversi giorni. L'anno scorso ho preparato una crema al cioccolato stabilizzata per glassare la torta di compleanno della Ragazza della Prateria e la crema era ancora vivace sui pezzi avanzati tre giorni dopo. (Non so se dopo, perché l'abbiamo mangiato...).

Non è necessario che la crema sia stabilizzata?

È sufficiente omettere la gelatina e l'acqua e montare insieme la panna, il dolcificante e la vaniglia per ottenere una perfetta panna montata zuccherata "normale".

Glassa di panna montata stabilizzata al cioccolato

Questo è il mio nuovo modo preferito di glassare una torta. Non sono mai stata una grande fan delle glasse al burro, alla crema di formaggio e allo zucchero a velo, perché mi sembravano sempre troppo dolci. Questa ricetta è leggera, ma allo stesso tempo decadente.

  • 1 tazza di panna pesante fredda
  • 1/3 di tazza di zucchero a velo biologico (dove si compra) (o anche non biologico)
  • 3 cucchiai di cacao in polvere (dove acquistarlo)
  • 1/2 cucchiaino di vero estratto di vaniglia (preparate il vostro estratto di vaniglia)
  • Un pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1/2 cucchiaino di gelatina non aromatizzata (Io uso questa marca)

Mescolare la panna, lo zucchero, il cacao, la vaniglia e il sale. Seguire le indicazioni di cui sopra per stabilizzarla.

Trovo divertente il fatto che si tratti di un "sostituto" della panna montata non lattiero-casearia, quando la panna montata non lattiero-casearia dovrebbe essere un sostituto della vera panna montata... Ma sono felice di avere un freezer che non contiene più quelle piccole e gelide confezioni di plastica.

Altre ricette casalinghe preferite

  • Ricetta dello yogurt gelato fatto in casa
  • Semplice ricetta del gelato crudo
  • Come fare la ricotta
  • Come fare il vero latticello

Stampa

Ricetta della glassa alla panna montata

Ingredienti

  • 1 tazza di panna pesante raffreddata (va bene sia quella fresca che quella pastorizzata)
  • 3 cucchiaini di sciroppo d'acero* (come questo)
  • 1/2 cucchiaino di vero estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1/2 cucchiaino di gelatina non aromatizzata
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. Utilizzando una ciotola o una tazza a prova di calore (io uso una piccola ciotola Pyrex), cospargere la gelatina sull'acqua fredda e lasciarla riposare per 3-4 minuti.
  2. In un pentolino, portare a ebollizione una piccola quantità d'acqua e mettervi la ciotola di gelatina (una sorta di doppio bollitore).
  3. Lasciate riposare la tazza nella pentola di acqua bollente per circa 5 minuti, o finché la gelatina non si sarà completamente sciolta nell'acqua.
  4. Togliere la tazza dall'acqua calda e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.
  5. Mentre la gelatina si raffredda, preparare la crema come segue:
  6. Unire la panna, il dolcificante e la vaniglia. Sbattere il composto di panna finché non inizia ad addensarsi. Quando si iniziano a vedere i picchi morbidi, aggiungere la miscela di gelatina a temperatura ambiente e continuare a sbattere finché la panna non diventa molto rigida.
  7. Mi piace vedere che si formano dei piccoli picchi, a quel punto smetto di sbattere. Non sbattete troppo a lungo, altrimenti vi ritroverete con il burro!
  8. La crema va utilizzata subito per glassare la torta o la crostata, altrimenti la gelatina si rapprende e non funziona.
  9. Conservate il dolce finito in frigorifero: dovrebbe durare senza problemi per diversi giorni.

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.