Pulitore per tappeti frugale fatto in casa

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Cani e tappeti non vanno d'accordo.

In effetti, la vita di campagna e i tappeti non vanno d'accordo...

Guarda anche: Ricetta del Corned Beef fatto in casa (senza nitrati)

Sfortunatamente, quando abbiamo acquistato la nostra casa, c'era una moquette berbera bianca nuova di zecca. Io, da persona frugale quale sono, non mi sognerei mai di strappare una moquette nuova di zecca... Quindi, eccoci qui.

I nostri cani hanno la capacità di trovare e mangiare le cose più disgustose Scommetto che stiamo battendo un record mondiale per il numero di volte in cui ho pulito le varie forme di sporcizia in casa nostra... Vi risparmio i dettagli.

Guarda anche: Ricetta del gelato alla neve

Diciamo solo che l'ultima scappatella ha coinvolto un porcospino. E il porcospino non ha vinto.

Ad ogni modo, ho speso molti soldi provando diverse marche di detergenti per tappeti. Alcune hanno funzionato meglio di altre, ma ne consumo in grandi quantità.

Poi un giorno, per pura disperazione, ho provato il bicarbonato di sodio e l'aceto e... ha funzionato! Il bicarbonato di sodio e l'aceto vanno bene per moltissime cose, ma raramente li ho sentiti consigliare per i tappeti. Nel corso degli anni ho acquistato molte marche diverse di detergenti per le macchie, ma mi ritrovo sempre a tornare a questo semplice, frugale e completamente naturale stand-by.

(Se siete preoccupati per lo scolorimento, fate prima una prova su una piccola area nascosta. Non ho mai avuto problemi in questo senso, ma non si sa mai...).

Detergente naturale per tappeti fatto in casa

Forniture:

  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio (non lievito in polvere: c'è una differenza!)
  • Olio essenziale di limone (facoltativo: dove trovare gli oli essenziali a prezzi all'ingrosso)
  • Vecchi asciugamani o stracci

Indicazioni:

1. Se si utilizza l'olio essenziale di limone, mescolarlo con il bicarbonato di sodio e cospargerlo sulla macchia. Lasciarlo agire sulla macchia per un po' di tempo, da un'ora a tutta la notte. Il limone è un ottimo detergente universale e aiuta anche a deodorare il tappeto. Se non si utilizza il limone, cospargere sulla macchia del semplice bicarbonato di sodio.

2. Mescolate un rapporto 1:1 di aceto e acqua in un flacone spray (ricordate di riutilizzarlo!) Spruzzate generosamente questa miscela sul bicarbonato di sodio e lasciatela frizzare.

3. Stendete un asciugamano o uno straccio sulla macchia bagnata e premete per assorbire l'umidità. Ho sentito dire che non è consigliabile "strofinare" la moquette, perché può danneggiare le fibre. Tuttavia, potete scommettere che ho sicuramente strofinato un po' a casa mia nei momenti di disperazione... *ahem* Procedete a vostro rischio e pericolo.

4. A seconda della gravità e dell'età della macchia, potrebbe essere necessario ripetere questo processo più di una volta.

Clicca qui per ricevere l'eBook gratuito sugli oli essenziali di Jill. Ci vogliono diverse applicazioni, ma ho avuto grande fortuna nel rimuovere le macchie più difficili. Inoltre, è tutto naturale, quindi non devi preoccuparti di sostanze chimiche tossiche in casa. E, di sicuro, è meglio che guidare per 80 miglia fino alla città per prendere un detergente per macchie...

Beh, se volete scusarmi ora, vado a raccogliere gli aculei di porcospino dal mio tappeto....

Volete altri consigli per la pulizia? Siete fortunati!

  • -Detergente per schermi fai da te (per TV o laptop)
  • -Il mio gabinetto di pulizia tutto naturale
  • -3 modi per rinfrescare naturalmente lo smaltimento dei rifiuti
  • -Detergente universale agli agrumi fatto in casa

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.