Ricetta del ketchup fermentato fatto in casa

Louis Miller 14-10-2023
Louis Miller

Tempo di confessioni:

Una volta ero completamente spaventata dalla fermentazione, non volevo averci niente a che fare.

Non so se sia stato per le foto poco appetitose di cibi fermentati che circolano in rete o per la mia paura segreta che tutto ciò che avrei fermentato avrebbe avuto il sapore di calzini sporchi, ma ho evitato la fermentazione per un bel po'.

Piuttosto triste, eh? Una persona che ama gli alimenti naturali e che non fermenta... Che peccato.

Quindi cosa è cambiato?

Cavolo.

Guarda anche: Devo vaccinare i miei pulcini?

Mi sono avventurata con cautela nel mondo dei crauti fatti in casa e sono rimasta completamente colpita dai risultati. Mi sono ritrovata non solo a tollerare i crauti, ma addirittura a desiderarne il sapore e l'odore acidulo. E considerando che i bambini della prateria li imploravano letteralmente per i loro pranzi, ho pensato che fosse giunto il momento di avvicinarmi un po' di più all'idea dei cibi fermentati. Soprattutto perchénon sapeva di calzini sporchi.

Questa ricetta del ketchup fatto in casa è stata un passo perfetto nel mio percorso di fermentazione fai-da-te. Troverete che ha un sapore piacevole, senza essere eccessivo o strano. In effetti, sarei sorpreso se i non addetti ai lavori riuscissero a capire che è fermentato. Inoltre, non avrete l'adorabile sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio presente nel ketchup comprato in negozio. Bingo. Ma prima, qualche nota:

Perché il ketchup fermentato?

La fermentazione degli alimenti apporta benefici probiotici, e sappiamo tutti quanto siano importanti i batteri buoni per il nostro intestino. Inoltre, i batteri benefici in una ricetta di ketchup fermentato aiutano a conservarlo più a lungo, il che è un grande vantaggio per me, dato che di solito non ho voglia di preparare questa ricetta di ketchup ogni settimana. E il sapore è buono. BAM. La domanda più importante è: perché il ketchup NON fermentato?

Perché iniziare con la pasta di pomodoro?

Ci sono molte ricette di ketchup che mostrano come trasformare i pomodori freschi in ketchup, ma io ho scelto di iniziare con la pasta per semplificare le cose. Potete usare la pasta di pomodoro fatta in casa o quella comprata in negozio, dipende tutto da voi. Ad essere del tutto onesti, dato che di solito ho una scorta limitata di pomodori locali ogni anno, preferisco trasformare i miei pomodori buoni in salsa, dato che ci vuole una quantità così elevata di pomodori.quantità di pomodori per ottenere una piccola quantità di pasta fatta in casa.

Perché usare le camere d'aria per la fermentazione?

L'anno scorso ho iniziato a lavorare con Matt di Fermentools, che mi ha aiutato moltissimo a superare la mia fermentofobia.

Si possono preparare cibi fermentati senza un sistema di chiusura ad aria? Sì, ma le chiusure ad aria rendono il processo ancora più a prova di idiota (soprattutto per i principianti), riducendo la possibilità di muffe e consentendo al fermento di rilasciare i gas senza doverlo "ruttare". Ci sono diversi sistemi di chiusura ad aria in circolazione, ma a me piace il sistema Fermentools perché si adatta direttamente ai barattoli di vetro e quindi non devo comprarne un mucchio.di vasi speciali, e rende facile la realizzazione di grande lotti.

Ricetta del ketchup fermentato

Resa: si ottiene 1 pinta, ma si può facilmente raddoppiare, triplicare o quadruplicare.

  • 2 barattoli di concentrato di pomodoro (io ho usato questo marchio biologico - link affiliato) O 1,5 tazze di concentrato di pomodoro fatto in casa
  • 3 cucchiai di sciroppo d'acero o miele grezzo
  • 3 cucchiai di aceto crudo (io ho usato il mio aceto fatto in casa, ma è un'ottima opzione da acquistare)
  • 2 cucchiai di siero di latte o di salamoia di fermenti vegetali esistenti*.
  • 1/4 di cucchiaino di cipolla in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale marino (io amo e uso questo sale)
  • 1/8 di cucchiaino di pepe nero
  • 1/8 di cucchiaino di pimento

*Se volete ottenere i probiotici benefici del ketchup fermentato, non potete omettere il siero di latte o la salamoia. Ecco come preparare il vero siero di latte (quello in polvere NON funziona), oppure scremate un po' di salamoia da un fermento esistente. Io ho usato la mia salamoia per crauti e ha funzionato benissimo.

Unire tutti gli ingredienti, assaggiando e regolando i condimenti se necessario.

Mettete il ketchup in un barattolo di vetro di dimensioni ridotte e inseritelo in una camera stagna o in un normale coperchio.

Lasciate riposare il ketchup fatto in casa a temperatura ambiente per 2-3 giorni. Se utilizzate un normale coperchio, dovrete probabilmente "ruttare" il ketchup ogni giorno o poco più per evitare l'accumulo di gas. Se utilizzate una camera stagna, non dovrete preoccuparvi di questo.

Trasferite il ketchup in frigorifero per altri tre giorni.

Da gustare su hamburger fatti in casa, hash browns fatti in casa o le mie preferite, patatine fritte nel sego di manzo. O mangiatelo con un cucchiaio, non lo dirò.

Conservazione a lungo termine: Il ketchup fermentato dovrebbe durare dai 3 ai 6 mesi in frigorifero. Non ho provato a congelarlo, ma considerando che altri prodotti a base di pomodoro si congelano bene, immagino che funzionerebbe benissimo.

Guarda anche: Decorazioni per la casa: telaio in filo di ferro fai da te

Tecnicamente si potrebbe anche inscatolare, ma le alte temperature del processo di inscatolamento ucciderebbero tutti i batteri benefici, quindi tanto vale non fermentarlo se si ha intenzione di inscatolarlo.

Note di cucina:

  • Se si desidera preparare una ricetta di ketchup non fermentato, è sufficiente omettere il siero di latte/brina, mescolare tutti gli altri ingredienti e riporli immediatamente in frigorifero. La conservazione non durerà a lungo, ma se lo si consuma subito, dovrebbe andare bene.
  • Consiglio vivamente di prepararne più di un barattolo, soprattutto durante la stagione delle grigliate.
  • Questa ricetta di ketchup è molto densa, soprattutto dopo il processo di fermentazione. Se preferite un ketchup un po' più sottile, potete aggiungere 1-2 cucchiai di acqua prima o dopo la fermentazione.
  • La parte migliore del ketchup fatto in casa è che potete adattarlo completamente alle vostre preferenze di gusto. Come scritto, la mia famiglia ama questa ricetta, ma se alla vostra famiglia piace un ketchup più piccante, potete facilmente regolare i condimenti. Altre aggiunte comuni sono: cannella, chiodi di garofano, aglio, cayenna e/o senape in polvere.

Dove acquistare prodotti per la fermentazione?

Come ho già detto, le chiusure ad aria sono progettate per funzionare con i barattoli di vetro che avete già, quindi non dovete acquistare barattoli speciali (e potete facilmente fare grandi quantità di fermenti, come i crauti, in una volta sola). Ho anche trovato il loro sale in polvere molto utile da avere in giro - la tabella sulla parte anteriore della confezione rende follemente facile dacapire esattamente la quantità di sale necessaria per una salamoia.

Stampa

Ricetta del ketchup fermentato fatto in casa

  • Autore: La prateria
  • Rendimento: 1 pinta 1 x
  • Categoria: Condimento

Ingredienti

  • 2 lattine di concentrato di pomodoro (6 oz) o 1,5 tazze di concentrato di pomodoro fatto in casa (come questo)
  • 3 cucchiai di sciroppo d'acero o miele grezzo
  • 3 cucchiai di aceto crudo (io ho usato il mio aceto fatto in casa, ma è un'ottima opzione da acquistare)
  • 2 cucchiai di siero di latte o di salamoia di fermenti vegetali già esistenti*.
  • 1/4 di cucchiaino di cipolla in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale marino (io uso questo)
  • 1/8 di cucchiaino di pepe nero
  • 1/8 di cucchiaino di pimento
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. *Se volete ottenere i probiotici benefici del ketchup fermentato, non potete omettere il siero di latte o la salamoia. Ecco come preparare il vero siero di latte (quello in polvere NON funziona), oppure scremate un po' di salamoia da un fermento esistente. Io ho usato la mia salamoia per crauti e ha funzionato benissimo.
  2. Unire tutti gli ingredienti, assaggiando e regolando i condimenti se necessario.
  3. Mettete il ketchup in un barattolo di vetro di dimensioni ridotte e inseritelo in una camera stagna o in un normale coperchio.
  4. Lasciate riposare il ketchup fatto in casa a temperatura ambiente per 2-3 giorni. Se utilizzate un normale coperchio, dovrete probabilmente "ruttare" il ketchup ogni giorno o poco più per evitare l'accumulo di gas. Se utilizzate una camera stagna, non dovrete preoccuparvi di questo.
  5. Trasferite il ketchup in frigorifero per altri tre giorni.
  6. Da gustare su hamburger fatti in casa, hash browns fatti in casa o le mie preferite: patatine fritte nel sego di manzo.
  7. Conservazione a lungo termine: il ketchup fermentato dovrebbe durare dai 3 ai 6 mesi in frigorifero. Non ho provato a congelarlo, ma considerando che altri prodotti a base di pomodoro si congelano bene, immagino che funzionerebbe benissimo.
  8. Tecnicamente si potrebbe inscatolare, ma le alte temperature del processo di inscatolamento ucciderebbero tutti i batteri benefici, quindi tanto vale non fermentarlo.

Questo post è sponsorizzato da Fermentools, il che significa che mi hanno inviato uno dei loro sistemi di chiusura ad aria per farmelo provare. Tuttavia, come ogni cosa che promuovo qui su The Prairie, non la promuovo a meno che non la stia effettivamente usando e amando, come in questo caso.

Altre ricette di cibi fermentati:

  • Ricetta dei sottaceti fermentati
  • Come fare il kimchi
  • Ricetta della soda di rosa canina fermentata
  • Ricetta dei crauti fatti in casa
  • Pane a lievitazione naturale fatto in casa

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.