Pianificare un frutteto per la vostra tenuta di casa

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Devo confessare che la parola "frutteto" mi fa diventare verde d'invidia... gli alberi da frutto NON crescono qui nel Wyoming.

Il mio sogno di avere un frutteto in casa probabilmente non si realizzerà finché vivremo qui, quindi ho invitato Angi Schneider, autrice di The Gardening Notebook, a condividere i suoi migliori consigli per pianificare un frutteto in casa.

Gli alberi e i cespugli da frutto sono importanti nella fattoria, perché con un minimo sforzo possono fornire alla famiglia molti chili di prodotti ogni anno. Purtroppo, la coltivazione della frutta è spesso una delle attività più trascurate in un'azienda agricola, soprattutto se di piccole dimensioni.

La coltivazione della frutta richiede tempo, a volte passano anni tra la semina e il raccolto. Quindi, Prima si piantano gli alberi e i cespugli da frutto nel terreno, prima si avrà un raccolto di frutta. Gli alberi da frutto richiedono davvero uno sforzo minimo, ma non è così semplice come scavare una buca e piantare un albero.

Guarda anche: Inscatolare i peperoni: un tutorial

Prima di acquistare e piantare il vostro primo albero da frutto, è necessaria una certa pianificazione: ecco perché condivido con voi ciò che dovete fare quando decidete di pianificare un frutteto per la vostra fattoria.

A volte, qui nella prateria, tentiamo di coltivare la frutta. Guardate il nostro video (sopra) per vedere come ci cimentiamo nella coltivazione dei limoni.

Pianificare un frutteto per il vostro

1. Iniziare a progettare un frutteto con un elenco di frutti

A questo punto potete sognare tutti gli alberi da frutto e i cespugli che vi piacerebbe avere nella vostra fattoria. Non preoccupatevi se crescono o meno nella vostra zona, ma fate un elenco di tutti i frutti che piacciono alla vostra famiglia e di quelli che usate per le vostre preparazioni (come la marmellata o la torta di pesche).

2. Scoprire le varietà che crescono nel vostro clima

  • Utilizzare Internet -Se non sapete qual è la vostra zona di giardinaggio, potete dare un'occhiata alla mappa della durezza delle piante dell'USDA. Una volta individuata la vostra zona, avrete un'idea più precisa di quali alberi da frutto prospereranno nella vostra zona di giardinaggio.
  • Parlare con gli amici giardinieri locali Parlare con altre persone che possiedono alberi da frutto è un ottimo modo per scoprire di persona quali varietà crescono bene nella vostra zona.
  • Verificate con i vostri vivai locali - I vivai locali hanno tutto l'interesse a che il vostro frutteto casalingo abbia successo: vi aiuteranno a capire quali tipi di alberi vanno bene nella vostra zona e vi forniranno i vostri alberi.
  • Contattare l'ufficio di divulgazione della contea - L'ufficio di divulgazione tiene registri di cose che possono contribuire al successo del vostro frutteto. Una cosa che tengono sotto controllo sono le ore di refrigerazione, alcuni frutti hanno bisogno di un certo numero di ore all'anno al di sotto dei 45°F per produrre frutti. L'ufficio di divulgazione della contea tiene questi registri, quindi se non riuscite a trovare le ore online potete sempre chiamare l'ufficio locale.

Questi sono luoghi eccellenti per trovare informazioni sugli alberi che potrebbero crescere con successo nella vostra zona, ma non cancellate ancora gli altri dalla vostra lista. Esistono alcuni alberi da frutto che possono essere coltivati nei climi più freddi con metodi non tradizionali. Provate a coltivare alberi da frutto nani o altre varietà in vaso; il limone Meyer e le arance Satsuma sono due agrumi che possono essere coltivati nei climi più freddi, in vaso.

3. Imparare quali alberi sono autofertili e quali no.

Gli alberi autofertili sono esattamente quello che sembrano: - i fiori di questo tipo di albero si impollinano da soli. Ecco un elenco dei frutti più autofertili:

  • Albicocca
  • Melograno
  • Agrumi
  • Fico
  • Uva
  • Persimmon
  • Pesche
  • Bacche
  • Le prugne europee (anche se si ottengono risultati migliori con due varietà).

Alcuni alberi non sono autofertili, il che significa che sono necessari due alberi per produrre frutti. Ciò significa che è necessario assicurarsi che i due alberi siano di varietà diverse e che fioriscano nello stesso periodo. Due alberi della stessa varietà non funzionano come impollinatori e nemmeno due varietà diverse che non fioriscono nello stesso periodo.

Ora, questo non significa necessariamente voi Gli alberi circostanti possono essere utilizzati per favorire l'impollinazione degli alberi da frutto presenti nella vostra proprietà. Scoprite che tipo di alberi da frutto ha il vostro vicino e acquistate una varietà diversa che possa avere un'impollinazione incrociata. È un ottimo modo per ottenere frutta in un giardino urbano, dato che gli alberi devono trovarsi a meno di 15 metri l'uno dall'altro.

Non sono autofertili e richiedono un impollinatore:

  • Mele
  • Pere,
  • Prugne giapponesi
  • Ciliegie,
  • Alberi di noci

4. Conoscere le condizioni del frutteto

Prima di correre a comprare alberi da frutto per il vostro frutteto casalingo, dovreste considerare le condizioni di crescita del luogo in cui li pianterete. Ci sono 4 cose che dovreste considerare prima di scegliere il luogo in cui iniziare a coltivare il vostro frutteto.

  1. La quantità di sole

    La maggior parte degli alberi da frutto ama stare in luoghi soleggiati, con un'illuminazione di 6-8 ore. È necessaria la giusta quantità di luce perché i vostri alberi da frutto crescano e producano frutti maturi.

    Guarda anche: Torta di pere al cheddar
  2. Condizioni del suolo

    Sono un grande sostenitore dell'analisi del terreno: è meglio conoscere le condizioni del terreno per sapere come modificarlo. È molto più facile sistemare il terreno prima che gli alberi vengano piantati, piuttosto che stordirli e cercare di indovinare come sistemare il terreno in un secondo momento. È possibile ottenere kit per il terreno presso l'ufficio di divulgazione locale, un negozio di prodotti agricoli o il mio preferito è questo di Redmond Agriculture.

  3. Acqua stagnante

    Verificate se il luogo in cui vi trovate ha acqua stagnante per lunghi periodi di tempo, il che potrebbe significare che l'acqua viene lasciata per giorni dopo forti piogge o lo scioglimento delle nevi primaverili. Pensate alle condizioni del luogo durante l'anno (gli alberi e gli arbusti da frutto sono piantati per il lungo periodo).

  4. Accesso all'acqua

    Infine, è necessario considerare la facilità con cui è possibile far arrivare l'acqua al luogo in cui si trova l'albero. Gli alberi da frutto hanno bisogno di acqua e quando in estate il clima è caldo e secco, è necessario essere in grado di fornirla. È possibile fornire l'acqua attraverso tubi, secchi e barili per la pioggia. Ci sono molte opzioni, è necessario ricercare quella che funziona meglio per la propria situazione.

Il fatto che non ci siano le condizioni ideali non significa che non si possano coltivare alberi da frutto. Ascoltate questo episodio del podcast Old Fashioned on Purpose: A Lesson in Rolling with the Punches: Growing Fruit in Wyoming. In questo episodio imparerete come accogliere l'ambiente circostante e cambiare le vostre aspettative quando si tratta di coltivare alberi da frutto.

Potete anche imparare alcuni ottimi consigli sulla coltivazione della frutta in qualsiasi clima ascoltando il mio episodio del podcast: Can You Grow Apples in the Arctic?

5. Determinare la quantità di spazio disponibile

Gli alberi di dimensioni standard hanno un'ampiezza di circa 6 metri, quelli semi-nani hanno un'ampiezza di circa 6 metri e quelli nani hanno un'ampiezza di circa 3 metri. A seconda del tipo di albero che state considerando, potreste aver bisogno di un frutteto non tradizionale.

Se vivete su un acro o meno, potete comunque avere un frutteto fantastico, ma potreste distribuirlo in diverse aree della vostra proprietà o prendere in considerazione varietà più piccole. Potete anche usare muri o recinzioni e spalliere per alcuni degli alberi da frutto. Un albero a spalliera è un albero che si pota in modo tale da superare il muro o la recinzione, risparmiando spazio e ottenendo comunque molti frutti.

Se vivete in un'area urbana o in un piccolo podere, potete prendere in considerazione la possibilità di piantare alberi nani. Gli alberi nani sono alberi innestati su un portainnesto che non permette all'albero di crescere in grandi dimensioni, in modo da ottenere gli stessi ottimi frutti in meno spazio.

5. Pianificare un frutteto prima sulla carta

Prendete carta e matite colorate e tracciate la mappa del vostro giardino o del vostro terreno. Prendete l'elenco delle varietà e iniziate a posizionarle sulla mappa. Uscite fuori e camminate sulla mappa per assicurarvi che i vostri piani funzionino. Cose da considerare mentre camminate:

  • C'è spazio sufficiente per le varietà di alberi che avete elencato?
  • C'è abbastanza sole per i vostri alberi
  • C'è una fonte d'acqua adeguata nelle vicinanze?
  • Quando l'albero sarà a grandezza naturale, farà ombra a un'area che non si vuole ombreggiare (ad esempio, un orto).

Assicuratevi di conservare questa mappa in un luogo sicuro, come il vostro quaderno di giardinaggio, in modo da potervi fare riferimento quando sarà il momento di piantare i vostri alberi.

6. Quanta frutta può produrre un frutteto domestico?

Quando si progetta un frutteto, è necessario capire quanta frutta si ottiene da uno o due alberi. Solo per darvi un'idea di quanta frutta questi alberi possono aggiungere al vostro podere: un albero di limoni maturo può dare più di 200 libbre di limoni, un pesco maturo può dare ben più di 75 libbre, e così anche un susino maturo È un sacco di frutta!

Quindi, a meno che non abbiate intenzione di vendere i vostri frutti o che non abbiate molti amici che amano avere frutta appena colta, non avete bisogno di più di uno o due alberi di ogni frutto. La diversità è fondamentale nel frutteto domestico.

Siete pronti per iniziare a pianificare un frutteto?

Un frutteto è un rapporto a lungo termine, quindi avete il tempo di piantare tutto ciò che potete nella vostra zona. All'inizio, cercate di aggiungere solo qualche nuovo albero o cespuglio ogni anno. È una buona idea iniziare con i frutti che la vostra famiglia ama di più o con quelli più costosi da acquistare. Avrete un frutteto pieno di fiori in poco tempo!

Per saperne di più sulla coltivazione del proprio cibo:

  • Come pianificare il giardino autunnale
  • I migliori fertilizzanti biologici per l'orto
  • Come conservare un anno di cibo per la vostra famiglia (senza sprechi e sovraccarichi)
  • Conservazione delle pesche con miele e cannella

Informazioni su Angi

Angi Schneider, moglie di un ministro e mamma che studia a casa, è appassionata di coltivazione di cibo per la sua famiglia e di vita semplice. Scrive sul blog SchneiderPeeps.com le sue avventure di homesteading e di homeschooling ed è l'autrice del Quaderno di giardinaggio, che ha scritto per aiutare altri giardinieri a ricordare tutte le informazioni utili che stanno imparando.

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.