Come preparare il ripieno per la torta di pesche in freezer

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Il grande dilemma:

Vi viene chiesto di portare un dolce a un potluck, a un barbecue o a una cena: vi attenete alle vostre convinzioni sul cibo vero e portate qualcosa di "sano", oppure cedete e portate un dolce standard carico di zucchero bianco...?

Confesso che ho fatto entrambe le cose: a seconda del pubblico, a volte non vale la pena di usare tutti i miei costosi e salutari dolcificanti quando non li mangeranno comunque.

Guarda anche: Come congelare i pomodori

Per fortuna, le torte di frutta sono un ottimo compromesso, a patto che si riesca a prepararle senza aggiungere tazze e tazze di zucchero bianco.

Adoro avere i ripieni delle torte pronti per l'uso, sia che si trovino nel freezer o nella dispensa (in casa). Quando ho bisogno di un dolce in fretta, è un tale sollievo tirarne fuori uno e metterlo in una crosta. Una torta fatta in casa in fretta!

È possibile inscatolare il ripieno della torta?

Sì, è possibile inscatolare in tutta sicurezza una varietà di ripieni per torte a base di frutta. Tuttavia, è importante che Clear-Jel sia l'unico addensante da utilizzare per i ripieni destinati all'inscatolamento. L'amido di mais, la polvere di arrowroot e la farina sono ottimi per i normali ripieni per torte, ma non sono approvati per quelli in scatola, in quanto possono far addensare il ripieno fino al punto in cui il calore non riesce a penetrare completamente nel barattolo.contenuti.

(Se cercate qualcuno che vi aiuti a districarvi tra tutte le informazioni contrastanti e spesso confuse sulle conserve, vi piacerà il mio eBook Canning Made Easy).

Perché congelo i ripieni delle torte

Onestamente, di solito non ho Clear-Gel nella mia dispensa, quindi quando questa settimana la Northwest Fruit Growers mi ha generosamente inviato una cassetta di nettarine che dovevano essere lavorate al più presto, ho deciso di optare per il ripieno di torta congelato.

Quando congelate i ripieni delle vostre torte, potete usare l'addensante che preferite: è facile come gettare gli ingredienti in un sacchetto da freezer da un litro e chiamarlo "buono"!

Ho avuto difficoltà a trovare una ricetta per il ripieno della torta di pesche che non richiedesse una quantità oscena di zucchero. Così, ne ho modificate diverse e ho creato la mia. A seconda della dolcezza delle vostre pesche, dovrete regolare la quantità di zucchero. Il mio ripieno è risultato piacevolmente dolce, ma senza essere eccessivo.

Come congelare il ripieno della torta di pesche

Resa: ripieno per una torta da 9 pollici

Avrete bisogno di:

  • 5-6 tazze di pesche o nettarine sbucciate e tagliate a fette (**Vedi il suggerimento per la sbucciatura qui sotto)
  • Da 1/4 a 1/3 di tazza (o più a piacere) di sucanat o altro dolcificante naturale granulare
  • 3 cucchiai di polvere di arrowroot o amido di mais
  • 2 cucchiai di succo di limone puro
  • 2 cucchiaini di vero estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella macinata
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata
  • Pizzico di sale (io uso questo)

Istruzioni:

Guarda anche: Ricetta facile dell'aneto fatto in casa

**Per sbucciare facilmente le pesche o le nettarine intere: immergere il frutto intero in una pentola di acqua bollente per 60 secondi. Togliere dall'acqua calda e mettere immediatamente in una ciotola di acqua fredda per 1-2 minuti. La buccia dovrebbe scivolare via con uno scarto minimo. (E assicuratevi di dare le bucce delle pesche alle vostre galline, capre o maiali).

Dopo aver sbucciato e tagliato a fette le pesche, scolarle per eliminare la maggior parte dell'acqua e degli altri liquidi. Unire le fette di pesca con la polvere di arrowroot, la cannella, la vaniglia, il dolcificante, il succo di limone, la noce moscata e il sale. Mescolare accuratamente.

Mettere in un sacchetto da freezer da un litro o in un altro contenitore sicuro per il freezer (se si usa il vetro, assicurarsi di lasciare un ampio spazio per la testa). Etichettare e congelare.

Note sul ripieno della torta di pesche in freezer

  • Metodo alternativo di congelamento: foderare una tortiera con un foglio di alluminio, quindi congelare il ripieno a forma di torta. Ho letto che si può mettere il pezzo congelato direttamente in una crosta e poi in forno, ma non l'ho mai provato. Le mie tortiere sono tutte di dimensioni diverse, quindi preferisco usare il ripieno scongelato (o quasi scongelato...).
  • Quando siete pronti a fare una torta: Scongelate il ripieno e mettetelo in una crosta fatta in casa e senza accorciamento (oppure usate questo ripieno per una crostata di pesche!) Ricoprite con un'altra crosta o con una copertura di briciole. Coprite i bordi con un foglio di alluminio o con una protezione per torta, quindi infornate a 400 gradi per 25 minuti. Rimuovete la protezione e cuocete per altri 20-30 minuti o finché il ripieno non sarà spumeggiante e la crosta dorata. (Ma qualunque cosa facciate, per favore, non cuocete troppo la crosta, per favore).

Stampa

Come preparare il ripieno per la torta di pesche in freezer

  • Autore: La prateria
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo totale: 20 minuti
  • Rendimento: 1 torta da 9 pollici 1 x
  • Categoria: Dessert

Ingredienti

  • 5 - 6 tazze di pesche o nettarine sbucciate e tagliate a fette (**Vedi il suggerimento per la sbucciatura qui sotto)
  • Da 1/4 a 1/3 di tazza (o più a piacere) di sucanat o altro dolcificante naturale granulare
  • 3 cucchiai di polvere di arrowroot o amido di mais
  • 2 cucchiai di succo di limone puro
  • 2 cucchiaini di vero estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella macinata
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata
  • Pizzico di sale (io uso questo)
Modalità Cook Impedisce che lo schermo si oscuri

Istruzioni

  1. Dopo aver sbucciato e tagliato le pesche, scolarle per eliminare l'acqua.
  2. Unire le fette di pesca, la polvere di arrowroot, la cannella, la vaniglia, il dolcificante, il succo di limone, la noce moscata e il sale, mescolando accuratamente.
  3. Mettere in un sacchetto da freezer da un litro o in un contenitore sicuro per il freezer (se si usa il vetro, lasciare un ampio spazio per la testa).
  4. Etichettare e congelare
  5. Per l'uso: scongelare prima, quindi versare in un guscio di torta non ancora cotto. Coprire i bordi con un foglio di alluminio o uno scudo per torta e infornare a 400* per 25 minuti, quindi rimuovere lo scudo e cuocere per altri 20 minuti, o fino a quando il ripieno è caldo e spumeggiante al centro.

Note

* Per sbucciare facilmente le pesche: immergere la pesca intera in una pentola d'acqua bollente per 1-2 minuti, toglierla e metterla immediatamente in una ciotola d'acqua ghiacciata per 1-2 minuti. La buccia dovrebbe scivolare via con uno scarto minimo (polli, capre e maiali adorano la buccia delle pesche).

*Metodo alternativo di congelamento: foderare una tortiera con un foglio di alluminio, quindi congelare il ripieno a forma di torta. Ho sentito dire che si può mettere il pezzo congelato direttamente in una crosta da cuocere, tuttavia, non ho mai provato questo - mi limito a utilizzare il ripieno per lo più scongelato. Funziona.**

3.4.3177

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.