7 semplici modi per migliorare il terreno del giardino

Louis Miller 20-10-2023
Louis Miller

Sterile...

Questa è stata la prima parola che mi è passata per la testa quando mi sono messa a lavorare al mio nuovo orto quest'anno.

Si trova proprio sotto la finestra della mia lavanderia ed è il posto perfetto, visto che riceve molta luce solare da sud ed è proprio accanto al nostro nuovo portico.

Tuttavia, il terreno lascia un po' a desiderare, anzi, credo che probabilmente meriterebbe di essere chiamato "terra" e non "suolo".

Guarda anche: Tootsie Rolls fatti in casa (senza schifezze!)

La maggior parte del terriccio è stata rimossa l'anno scorso durante i lavori di ristrutturazione della casa. L'anno scorso c'era una buca di 30 metri proprio lì e il terriccio usato per riempirla è piuttosto deludente: è pesante e argilloso, si compatta molto quando si bagna e non c'è un verme in vista.

Una bella differenza rispetto al terreno spugnoso, soffice e pieno di vermi del mio orto principale. D'altra parte, credo di essere stata viziata dalla mia pacciamatura profonda.

Ma naturalmente non potevo lasciare quel piccolo e triste pezzo di terracotta lì. No. Aveva bisogno di essere amato, nutrito e curato per poter sbocciare in tutto il suo potenziale. E per poter avere erbe da raccogliere a piedi nudi mentre la cena era sul fuoco. Questa è una priorità assoluta, sapete?

Prima di coltivarlo (L'anno scorso stavo per vendere la nostra fresa, visto che non ci serve più per il nostro giardino principale... Ma sono felice di non averlo fatto). Il marito della prateria ha scaricato diversi carichi di letame compostato sul terreno e io l'ho sparso in giro.

Questo composto è semplicemente stupendo. È friabile e ricco, vorrei solo rotolarci dentro. Ma non lo faccio, perché sarebbe strano.

Guarda anche: Come congelare le uova

Ad ogni modo, dopo aver lavorato il concime compostato nel terreno, ho rastrellato la parte superiore per rimuovere il maggior numero possibile di sassi e ciottoli, e poi ho piantato i miei lamponi, le fragole e le erbe aromatiche.

Ho poi pacciamato le piante con trucioli di legno (dato che è proprio vicino a casa nostra, ho optato per i trucioli più belli, rispetto alla pacciamatura di fieno).

Continuerò a sommergere il terreno con altro compost, se necessario, e userò anche del tè di compost e altre modifiche, se necessario, con l'avanzare dell'estate. Sarà un processo graduale per portare il terreno dove deve essere, ma sono fiducioso. E le piante sembrano essere felici, per ora.

Dato che ultimamente ho il terriccio in testa, ecco un elenco di 7 modi per migliorare il terreno del giardino se, come me, avete a che fare con una situazione di coltivazione non proprio ideale.

7 semplici strategie per migliorare il terreno del giardino

1. Compost

Trasformate gli scarti della cucina e del giardino (foglie, erba tagliata, ecc.) in un fantastico ammendante del terreno con pochissimo sforzo. Il compost aggiunge al terreno sostanze nutritive e organiche e aiuta a trattenere l'acqua. Potete comprarlo nei negozi di giardinaggio, ma prepararlo da soli non costa nulla. E anche se non siete pronti a creare un mucchio di compost completo, aggiungete alcuni dei più comuni scarti della cucina ai rifiuti della cucina.(come i fondi di caffè e i gusci d'uovo) a piante specifiche del vostro giardino e aumentano in modo impressionante la salute delle piante e del terreno.

2. Letame

Io chiamo la nostra cacca animale compostata "oro nero". È una cosa bellissima, amici miei. L'aggiunta di letame animale al vostro giardino fornisce sostanze nutritive, crea materia organica e aggiunge azione microbica.

Il letame fresco può essere troppo caldo per le piante e può bruciarle, quindi è meglio usare letame compostato o invecchiato. Se si usa letame fresco, assicurarsi di aggiungerlo in autunno e lasciarlo riposare tutto l'inverno. (Non applicare la maggior parte dei concimi freschi alle piante in crescita)

  • Letame di pollo: Il più alto contenuto di azoto, ma anche una delle opzioni più "calde". Lasciate assolutamente che si compostino e invecchino bene prima di applicarli.
  • Letame di cavallo: È facile da trovare, ma può contenere la maggior parte dei semi di erbe infestanti (anche se se il cumulo di compost raggiunge una temperatura abbastanza elevata, questo può ridurre i semi di erbe infestanti). Usiamo molto letame di cavallo compostato nel nostro giardino, dato che abbiamo due cavalli e fanno la cacca. TANTISSIMO.
  • Letame di mucca: È un ottimo concime multiuso che non brucia le piante con la stessa facilità, grazie al minor contenuto di azoto. Generalmente i semi di erbe infestanti sono meno numerosi rispetto al concime di cavallo.
  • Letame di capra e di pecora: È un concime più secco, meno puzzolente e delicato per le piante (non si brucia facilmente). I piccoli pellet lo rendono anche facile da applicare.
  • Letame di coniglio: Si tratta di un concime "freddo", che può essere aggiunto direttamente alle piante, senza il rischio di bruciarle: basta prendere un po' di "pellet" e cospargerli! Si disintegrano lentamente nel tempo e rilasciano le sostanze nutritive nel terreno man mano che si decompongono.

**Nota importante** Se utilizzate letame di cavallo, bovino, capra o pecora, assicuratevi di utilizzare SOLO letame proveniente da animali che NON hanno pascolato o mangiato fieno proveniente da campi irrorati con erbicidi. Esistono diversi tipi di erbicidi che possono sopravvivere al tratto gastrointestinale degli animali e passare attraverso il letame per devastare i vostri giardini.

3. Pacciamatura

Ho cantato le lodi della pacciamatura profonda per diversi anni, quindi scommetto che non siete sorpresi di vederla in questa lista. Non solo la pacciamatura trattiene l'umidità nel terreno, ma man mano che si decompone, aggiunge gradualmente anche materia organica al vostro terreno. Non riesco a credere a quanti vermi ho nel mio giardino principale dopo più di due anni di pacciamatura. Ho già un sacco di post sulla pacciamatura, quindi prendetene nota.storia della pacciamatura nei seguenti link:

  • Come iniziare la pacciamatura profonda
  • Domande frequenti sulla pacciamatura profonda
  • Pacciamatura profonda: secondo anno
  • Aggiornamento video sulla pacciamatura profonda

**IMPORTANTE: se avete intenzione di utilizzare una pacciamatura profonda, assicuratevi di utilizzare SOLO fieno o paglia che non siano stati spruzzati con erbicidi di alcun tipo! Leggete qui la mia triste storia sulla contaminazione da erbicidi **.

4. Colture di copertura

Le colture di copertura sono un modo fantastico per rimediare ai problemi del suolo con un lavoro minimo. Non solo le colture di copertura possono fornire sostanze nutritive al terreno, ma possono anche migliorare il drenaggio e l'aerazione, soffocare le piante indesiderate (come la gramigna), attirare gli organismi benefici del suolo e fungere da pacciamatura per lo svernamento. Il lato negativo delle colture di copertura è il fatto di dover aspettare una stagione prima di poter utilizzare quel particolare orto.È inoltre possibile utilizzare diverse colture di copertura per smuovere il terreno duro. Il loglio e i ravanelli Daikon sono buoni esempi di colture di copertura con un forte apparato radicale che aiuta a smuovere e arieggiare il terreno.

Questo articolo contiene informazioni più approfondite sulle colture di copertura, se pensate che possano essere adatte al vostro giardino.

5. Vermicompost

Mettere al lavoro i vermi è un altro modo naturale per migliorare il terreno del giardino. Ci sono diversi modi per farlo:

  • Aggiungeteli al vostro cumulo di compost per accelerare la decomposizione e aggiungere ancora più nutrienti al vostro compost.
  • I vermi vengono allevati in un bidone del compost separato e conservano i loro getti. Acquistare i getti di vermi è molto costoso, quindi è molto più conveniente crearli da soli, che possono poi essere aggiunti al terreno per dargli una spinta nutritiva.
  • Aggiungete i vermi direttamente al terreno povero del vostro giardino: dategli un po' di compost e di pacciame e i vermi aiuteranno ad aerare il terreno e metteranno i loro getti direttamente nell'area problematica.

6. Emendamenti naturali

A volte la cosa migliore da fare per il vostro terreno è fare dei test per scoprire quali nutrienti specifici mancano al vostro terreno.

Esistono due modi per analizzare il terreno:

  • Un test del terreno a casa (Ho trovato questo su Amazon (link affiliato))
  • Fate analizzare il vostro terreno da un laboratorio di giardinaggio (molte università ne dispongono, consultate l'ufficio locale di Cooperative Extension o parlate con i maestri giardinieri locali per avere maggiori informazioni in merito)

Una volta che si è capito quali sono i nutrienti mancanti nel terreno, si possono aggiungere modifiche naturali, come ad esempio:

  • In caso di scarso azoto: aggiungere emulsione di pesce, farina di sangue o colture di copertura di leguminose.
  • Per il fosforo basso: aggiungete fosfato di roccia per ottenere risultati a lungo termine e farina d'ossa per una soluzione rapida.
  • Per un basso contenuto di potassio: aggiungere cenere di legna e compost ricco di bucce di banana.
  • In caso di basso contenuto di calcio: aggiungere calce (calce carbonata di calcio o calce dolomitica), gysum o gusci di vongole/ostriche.
  • Per il magnesio basso: aggiungere sali di epsom o calce dolomitica.

7. Aiuole rialzate

Se avete lavorato per migliorare il terreno del vostro giardino e non state ancora ottenendo i risultati desiderati, potrebbe essere il momento di prendere in considerazione le aiuole rialzate. Le aiuole rialzate sono un modo semplice per risolvere i problemi del terreno povero del giardino, in quanto potete controllare completamente ciò che entra nelle casse. Inoltre, possono avere un aspetto molto elegante e non devono essere necessariamente costose. Date un'occhiata a questi progetti di aiuole rialzate per trarre ispirazione.

Buon miglioramento del suolo, amici miei!

Louis Miller

Jeremy Cruz è un blogger appassionato e un avido decoratore di case proveniente dalla pittoresca campagna del New England. Con una forte affinità per il fascino rustico, il blog di Jeremy funge da rifugio per coloro che sognano di portare la serenità della vita contadina nelle loro case. Il suo amore per il collezionismo di brocche, in particolare quelle amate da abili scalpellini come Louis Miller, è evidente attraverso i suoi accattivanti post che fondono senza sforzo l'artigianato e l'estetica della fattoria. Il profondo apprezzamento di Jeremy per la bellezza semplice ma profonda che si trova nella natura e nel fatto a mano si riflette nel suo stile di scrittura unico. Attraverso il suo blog, aspira a ispirare i lettori a creare i propri santuari, traboccanti di animali da fattoria e collezioni accuratamente curate, che evocano un senso di tranquillità e nostalgia. Con ogni post, Jeremy mira a liberare il potenziale all'interno di ogni casa, trasformando gli spazi ordinari in ritiri straordinari che celebrano la bellezza del passato abbracciando le comodità del presente.